- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Zhejiang: Il signor Sun Xiaojun morto come conseguenza delle torture

Il signor Sun Xiaojun della città di Fuyang è stato torturato fino al punto di morte, dal dipartimento della polizia di Zhengjiang e dalla prigione quattro della città di Linping. Da quando è stato rilasciato il 30 giugno 2009, non ha potuto mangiare. Vomitava perfino l’acqua ed era costretto a stare a letto anche quando doveva fare i suoi bisogni. Era delirante ed aveva continui crampi nel suo corpo. Alle 11 pomeridiane del 15 luglio 2009, è deceduto.
Il signor Sun aveva 32 anni e viveva nella città di Fuyang, provincia di Zhejiang. Poiché praticava il Falun Gong, è stato arrestato ripetutamente, condannato e detenuto. Il 5 giugno 2007, è stato arrestato di nuovo dai funzionari dell’ufficio 610 di Fuyang, dal dipartimento di polizia di Fuyang e dal dipartimento di polizia della provincia di Zhejiang, ed è stato detenuto nel centro di detenzione di Fuyang. Il 17 gennaio 2008, è stato condannato a quattro anni e sei mesi di imprigionamento. Il 14 maggio 2008, il signor Sun è stato mandato nella prigione quattro della città di Linping, provincia di Zhejiang, dove è stato torturato per più di un anno. È stato detenuto nell’ospedale della prigione e iniettato con droghe sconosciute. Pesava 65 kg prima che fosse incarcerato, ma come conseguenza della persecuzione, è diventato molto debole e pesava soltanto 35 kg.

La famiglia del signor Sun ha chiesto molte volte il suo rilascio su dichiarazione medica, tuttavia la prigione ha sempre rifiutato la richiesta. Inoltre, per evitare responsabilità, la prigione ha consentito al signor Sun di andare a casa il 16 aprile 2009. Diversi giorni dopo, la polizia ha portato il signor Sun con forza all’ospedale del popolo numero sei della provincia di Zhejiang perché temeva che avrebbe potuto avere contatti con altri praticanti del Falun Gong dopo la guarigione. In modo da impedirgli di guarire, la polizia ha ordinato all’ospedale di iniettargli una dose doppia di una medicina sconosciuta, che lo ha fatto diventare distratto e non poteva più alzarsi. La sua famiglia ha chiesto che venisse dimesso dall’ospedale, ma i capi del dipartimento di polizia della provincia di Zhejiang hanno provato di tutto per impedirgli di lasciare l’ospedale.

Hong Wenming, il direttore del dipartimento di polizia di Fujiang: 86-571-63325990 (casa), 86-13706813630 (Mobile) prigione quattro della città di Linping: 86-571-86249934

Fonte: Dossier Tibet [1]