Zhejiang: Per favore scrivete una lettera alla praticante del Falun Gong Ye Jinyue detenuta nello Zhejiang

Il 15 marzo 2016 la praticante del Falun Gong Ye Jinyue è stata arrestata illegalmente (*) presso la sua abitazione sita nella città di Taizhou, provincia dello Zhejiang. La polizia ha affermato di averla arrestata poiché ha parlato alla gente della persecuzione del Falun Gong in Cina, in seguito un procuratore locale ha sottomesso il suo caso al tribunale distrettuale di Sanmen.

(Minghui.org) Ad oggi la signora Ye si trova presso il centro di detenzione della contea di Sanmen. Secondo la sua famiglia soffre di ernia discale lombare e non riesce a camminare; prima dell’arresto non presentava problemi fisici, quindi la famiglia sospetta che sia stata torturata durante la detenzione.

Dopo l’arresto la polizia locale ha tentato di impedirle di assumere avvocati per la difendersi e insieme al procuratore hanno fatto pressione su di lei e sulla sua famiglia perché assumessero un avvocato locale e dichiarasse la sua colpevolezza, sostenendo che in questo modo avrebbe ottenuto una riduzione della pena finale stabilita dal tribunale.

La signora Ye ha rifiutato l’accordo e ha insistito per rivolgersi a due avvocati per i diritti umani di un’altra città, ma la polizia ha cercato di impedire che questi avvocati incontrassero la signora Ye di persona. In seguito il tribunale distrettuale di Sanmen ha fatto in modo che gli avvocati non venissero a conoscenza che il tribunale aveva ricevuto il caso della signora Ye, ritardando così le procedure giudiziarie.

All’inizio di Agosto la polizia locale ha minacciato la famiglia della donna ancora una volta, sostenendo che la corte avrebbe aumentato la sua condanna, se lei avesse insistito nell’assumere avvocati per la difesa dei diritti umani; hanno organizzato un incontro fra lei e la sua famiglia nel centro di detenzione, insistendo che licenziasse i suoi avvocati e seguisse le disposizioni del tribunale.

La signora Ye ha 47 anni e ha iniziato a praticare il Falun Gong nel 1997. Nel 2000 è stata arrestata e tenuta in detenzione dopo essersi recata a Pechino per presentare una petizione al governo centrale che chiedeva la fine della persecuzione del Falun Gong. Il marito ha divorziato dal lei sotto pressione delle autorità, da allora la signora Ye ha cresciuto sua figlia da sola, tentando di diventare una donna d’affari.

Al momento alla famiglia non è permesso di farle visita presso il centro di detenzione. Per favore scrivetele lettere o cartoline a questo indirizzo:
Signora Ye Jinyue – Centro di detenzione di Sanmen –Tou’ao Xinzhengcun Via SanmenHai’run, Tribunale di Sanmen, città di Taizhou, provincia dello Zhejiang P. R. Cina, 317100

(*)GLOSSARIO

Fonte: Clearharmony.net, 5 gen 17
English article: Please Write Letters to Falun Gong Practitioner Ye Jinyue Detained in Zhejiang

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.