- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Violenze contro i civili uiguri nella cittadina di Elishku

La “Uygur American Association” ha condannato inequivocabilmente l’uso eccessivo di violenza usato contro gli uiguri Lunedi 28 Luglio nella cittadina di Elishku in Yarkent. Secondo fonti uiguri locali, più di 20 uiguri sono stati uccisi e più di 70 sono stati arrestati. Fonti locali affermano che i residenti uiguri hanno protestato in massa contro il pesante giro di vite delle forze di sicurezza cinesi dall’inizio del mese sacro e l’uso extragiudiziale della forza letale nelle ultime settimane nella contea.

Il 29 luglio, i media statali cinesi hanno riferito che una banda armata di coltelli ha ucciso decine di civili han e uiguri in un attacco che è stato etichettato come un’ “incidente terroristico”. I media d’oltremare, come il Guardian e la BBC, hanno spiegato che i dettagli dell’incidente offerti dalla Xinhua non sono stati verificati a causa delle restrizioni dei notiziari. Le autorità locali hanno già bloccato sia i servizi Internet sia quelli di messaggistica istantanea nella contea di Yarkent.

Secondo la Xinhua, “la polizia di pubblica sicurezza ha risposto rapidamente a norma di legge, e hanno sparato a decine di teppisti”. La UAA sospetta che le decine di individui etichettati come “teppisti” e uccisi dalla polizia siano in realtà vittime di esecuzioni extragiudiziali.

“La Cina non vuole che il mondo sappia che cosa si è verificato il Lunedi in Elishku”, ha detto il presidente SAU Alim Seytoff in una dichiarazione da Washington, DC.

“Che i media di stato possa etichettare l’uccisione di decine di persone, come in linea con la legge riflette quanto sia carente lo Stato sulle proprie leggi e i procedimenti giudiziari. La campagna anti-terrorismo lanciata di recente in Cina promette solo altro spargimento di sangue, visto che le cause fondamentali delle rimostranze uigure sono rimaste irrisolte”.

La “Uygur American Association” chiede alla comunità internazionale di intensificare la vigilanza sul deterioramento delle condizioni dei diritti umani nel Turkestan orientale e di chiedere chiarimenti al governo cinese sulle credibili accuse delle misure extragiudiziari durante le presunte operazioni di sicurezza.

Fonte: Uyghur American Association, 29/07/2014

English version: UAA Condemns State Violence against Uyghur Civilians in Elishku Township [1]