Villa Literno, “contraffazione”: i carabinieri sequestrano 5.600 euro di materiale vario a esercizi commerciali cinesi.

VILLA LITERNO (Caserta) – Nell’ambito di un servizio coordinato, finalizzato a contrastare il fenomeno della“contraffazione”, i Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe hanno deferito, in stato di libertà  per“frode nell’esercizio del commercio”  3 cittadini cinesi titolari di altrettanti esercizi commerciali situati in quel centro. A seguito dei controlli, infatti, i militari dell’Arma hanno sottoposto a sequestro, presso i tre negozi, circa 5.600 prodotti tra materiale informatico, elettronico e cosmetico, tutti recanti il marchio “CE” contraffatto.

page

Il particolare servizio, che proseguirà anche nei prossimi giorni, è volto a tutelare la sicurezza dei cittadini e a garantire la qualità dei prodotti posti in commercio, specie se rivolti all’utilizzo sulla persona come ad esempio i cosmetici.

L’Eco di Caserta,11/06/2015

 

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.