Una nuova casa per il Centro italo-cinese

Tante le iniziative già svolte per creare un ponte tra due culture. E a settembre la sede in via Goretti

Attivo sul territorio ferrarese da oltre un anno, il Centro interculturale italo-cinese si appresta a trovare una fissa dimora in via Goretti: l’inaugurazione della nuova sede è prevista per settembre.
Fin qui ad ospitare in modo precario il centro è stato infatti il liceo Roiti, ora chiuso per le vacanze estive. Tante le iniziative già svolte: dalle visite alle Chinatown italiane ai corsi di lingua sia cinese che italiana, passando per l’organizzazione del capodanno cinese fino ai fondamentali –per capirne la cultura- corsi di calligrafia che hanno raccolto l’interesse anche di molti ferraresi. A settembre si riparte, oltre all’inaugurazione della nuova sede, sono già in calendario un incontro sui diritti umani e sui Laogai, i lager cinesi, con l’esperta Francesca Romana Poleggi e uno sulla calligrafia che vedrà ospiti Nicola Piccioli e Paola Billi, artisti italiani talmente bravi da esser riconosciuti anche in Cina…(…)

di Daniele Oppo, Estense.com 22 Luglio 2013

Clicc per leggere l’intero articolo:

http://www.estense.com/?p=315952

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.