Turkestan orientale: tre contadini Uighuri uccisi in operazioni di polizia

Le forze di sicurezza hanno ucciso tre contadini Uighuri per essersi opposti all’arresto dopo che erano stati accusati di presunte attività separatiste.

L’ultima crudeltà nella regione da quando Pechino ha intensificato la campagna anti-terrorismo sulla scia di attentati e di altre attività che vengono attribuite ai separatisti Uighuri .

Tuniyaz Qurban, 26 anni, Omer Abla, 21 anni, e Yasin Awut, 25 anni, sono stati tutti uccisi dalla polizia in Aykol , nella prefettura di Aksu,negli ultimi 10 giorni in tre diversi incidenti.

Alcuni di loro avevano con sé dei libri religiosi considerati proibiti, mentre altri avevano coltelli , asce e attrezzi di fitness , guanti da boxe e sacchi di sabbia.

Dossier Tibet,23/08/2014

East Turkestan : Three Uyghur farmers shot dead in police operations

Security forces have shot dead three Uyghur farmers after they allegedly resisted arrest in connection with suspected separatist activities.

The latest violence in the region came as Beijing stepped up an anti-terror campaign in the wake of bombings and other activities blamed on Uyghur separatists.

Tuniyaz Qurban, 26, Omer Abla, 21, and Yasin Awut, 25, were all killed by police in Aykol township, in Aksu prefecture, in three separate incidents over the last 10 days.

Some of them possessed forbidden religious books, while others had knives, axes and fitness gear such as boxing gloves and sand bags.

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.