Treviso, sequestrati oltre 250 mila giocattoli tossici made in China

Giocattoli made in China falsi e senza il marchio di sicurezza comunitario: la Guardia di finanza di Treviso ha sequestrato circa 250 mila giocattoli realizzati con materiale altamente tossico.
I prodotti stavano per essere distribuiti nel nord-est, riproducenti noti marchi di fabbrica falsi e privi delle previste certificazioni di sicurezza comunitarie. L’operazione, che ha portato a due denunce, e’ partita con il controllo di un furgone nei pressi del casello autostradale di Venezia est. La sede della ditta, a Vedelago (Treviso), e poi ad un magazzino di Montebelluna dove erano stoccate le decine di migliaia di giocattoli sprovvisti dei requisiti minimi per la commercializzazione. Tra questi anche 200 false pistole Beretta ad aria compressa, complete di puntatore laser e ‘pallini’.

Fonte: Blitz Quotidiano, 20 settembre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.