- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Tre tibetani incarcerati per aver composto e cantato una canzone che loda il Dalai Lama

Due tibetani sono stati incarcerati nel Tibet orientale dopo aver composto e cantato una canzone per lodare il Dalai Lama e un’altra persona è stata arrestata per aver pubblicato la canzone sui suoi social media. Il paroliere tibetano Khado Tsetan e il cantante Tsegao sono stati arrestati all’inizio di luglio nel villaggio di Gonshu Hongor nella contea di Zeku. Anche una ragazza della stessa regione è stata arrestata per aver condiviso la canzone.

 Il paroliere tibetano Khado Tsetan in una foto non datata (Tibet Watch)

La coppia di cantanti e compositori è stata accusata di presunta sovversione della legge statale e crimini di sicurezza dello stato. Tibet Watch ha confermato che il paroliere tibetano Khado è stato condannato a 7 anni di carcere e Tsegao a 3 anni.

Secondo le TIC, la pena detentiva di sette anni di Khadro è stata una condanna cumulativa per sovversione per la quale la corte ha decretato una pena detentiva di cinque anni e altri due anni per aver svelato segreti di stato.

Khado Tsering era stato precedentemente detenuto e imprigionato per due anni alla fine del 2012. È stato arrestato a causa del suo coinvolgimento nelle proteste studentesche tibetane nel 2010 per i diritti linguistici tibetani nel Rebgong. È stato costantemente sottoposto a sorveglianza e monitorato dalle autorità cinesi per quattro anni. A Khado fu anche impedito di continuare i suoi studi.

Le autorità cinesi stanno conducendo una campagna di repressione nei confronti dell’identità dei tibetani tramite il tentativo di distruggere la loro lingua e cultura. Il rispetto per il leader tibetano in esilio è visto come un reato sebbene perseguitato con accuse generali come “l’incitamento al separatismo”

Due tibetani sono stati incarcerati nel Tibet orientale dopo aver composto e cantato una canzone per lodare il Dalai Lama e un’altra per aver pubblicato la canzone sui suoi social media. Il paroliere tibetano Khado Tsetan e il cantante Tsegao sono stati arrestati all’inizio di luglio nel villaggio di Gonshu Hongor nella contea di Zeku. Anche una ragazza identificata della stessa regione è stata arrestata per aver condiviso la canzone, hanno detto fonti.

Si crede che Khado e Tsego abbiano tra la metà e la fine degli anni venti. La coppia di cantanti e compositori è stata accusata di presunta sovversione della legge statale e crimini di sicurezza dello stato. Tibet Watch ha confermato che il paroliere tibetano Khado è stato condannato per 7 anni di carcere e Tsegao per 3 anni.

Secondo le TIC, la pena detentiva di sette anni di Khadro è stata una condanna cumulativa per sovversione per la quale la corte ha decretato una pena detentiva di cinque anni e altri due anni per aver svelato segreti di stato.

Khado Tsering era stato precedentemente detenuto e imprigionato per due anni alla fine del 2012. È stato arrestato a causa del suo coinvolgimento nelle proteste studentesche tibetane nel 2010 per i diritti linguistici tibetani nel Rebgong. È stato costantemente sottoposto a sorveglianza e monitorato dalle autorità cinesi per quattro anni. A Khado fu anche impedito di continuare i suoi studi.

Le autorità cinesi hanno represso i tibetani affermando l’identità nativa nella forma della loro lingua e cultura. Il rispetto per il leader tibetano in esilio è visto come un reato sebbene perseguitato con accuse generali come “l’incitamento al separatismo”.

Traduzione di Arcipelago laogai: in memoria di Harry Wu

da Fonte: Phayul,17/07/2020

Versione inglese:

Three Tibetans imprisoned for song praising the Dalai Lama