Torino, si lamenta con il ristoratore perché trova uno scarafaggio nel raviolo e lui la prende a bastonate

Ha acquistato dei ravioli cinesi ed è tornata a casa per mangiarli; quando li ha aperti, però, ha trovato uno scarafaggio cotto nella pastella. A quel punto è tornata nel locale per lamentarsi.

Il ristoratore, però, infastidito, ha preso un manico di una scopa e l’ha cacciata a bastonate colpendola due volte sulle spalle.

E’ successo ieri, lunedì 23 luglio, nel ristorante Grande Bambù in via Casteldelfino, nel quartiere Borgo Vittoria.

Vittima dell’aggressione è una donna di 35 anni, al sesto mesi di gravidanza, che dopo l’aggressione è stata portata in ospedale.

“Non volevano restituirmi il denaro — ha spiegato la donna — e allora visto che stavo protestando un uomo, che penso sia il proprietario, ha preso una scopa e mi ha colpita alla spalla più volte come se tenesse un bastone”.

Dopo l’aggressione la donna si è rifugiata in un bar vicino e ha chiamato la polizia. Adesso gli agenti indagano sull’accaduto. La donna ha fatto sapere che sporgerà denuncia.

Quotidiano piemontese,24/07/2018

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.