Torino ricorda i Martiri e i Giusti del Tibet

Il Comitato Storico-Umanitario “Un Giardino per tutti i Martiri e i Giusti a…” Vi invita alla presentazione del saggio “Luci che illuminano le Tenebre“, che avrà luogo a Torino, venerdì 9 novembre alle ore 17.00 presso l’Archivio di Stato, in Piazza Castello 209.
Il libro consta di 36 capitoli, corrispondenti a 36 tragedie della Storia, idealmente “collegate” alle rispettive 36 aiuole dei Giardini di cui si propone la realizzazione fisica: il numero è simbolico e prende spunto dal racconto dei 36 Giusti per amor dei quali Dio non distrugge il mondo, qualunque cosa accada. L’autore propone infatti agli Enti Locali di ricordare quanti hanno avuto il coraggio di testimoniare contro la barbarie in un ambiente ostile o che si sono opposti alla persecuzione di altri esseri umani.Si tratta di un percorso della memoria che attraversa le grandi tragedie che hanno segnato la storia moderna e contemporanea.Dal genocidio armeno alla Shoah,dagli orrori dei Gulag sovietici alla pulizia etnica nel Tibet occupato.

Sono previsti gli interventi di

– Pasquale Totaro ,Autore dell’opera
– Tom Dealessandri ,Vice Sindaco di Torino
– Andrea Giuliano ,Ispettore Superiore Polizia di Stato
– Claudio Tecchio ,Dipartimento Internazionale CISL
– Giampiero Leo ,Presidente Associazione Tibet e Diritti Umani
– Paolo Morello ,Segretario Generale Comitato Italiano Città Unite

Il Capo dello Stato Giorgio Napolitano ha concesso a questa iniziativa la medaglia presidenziale

Ingresso libero

Fonte: Unione per le Libertà

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.