TORINO-Aeroporto Caselle: GdF sequestra valigia con 4.754 farmaci pericolosi provenienti dalla Cina

Denunciato un 55enne cinese atterrato al Pertini con una valigia sospetta. A insospettire le Fiamme Gialle dello scalo torinese lo strano comportamento del viaggiatore.

 

TORINO – Aveva nascosto nella valigia 4.754 prodotti farmaceutici contenenti hydrochloride, lidocaine, bhyfrochioride ed ulteriori eccipienti, la cui assunzione, senza prescrizione medica, avrebbe potuto causare gravi danni alla salute. Si tratta di un cinquantenne di nazionalità cinese atterrato all’aeroporto di Torino, dalla Cina, via Parigi e denunciato dalla Guardia di Finanza.

A insospettire le Fiamme Gialle dello scalo torinese lo strano comportamento del viaggiatore che non ha ritirato subito il suo bagaglio per poi recarsi all’ufficio “Lost and found” dell’aeroporto con l’intenzione di recuperare la valigia abbandonata. L’approfondito controllo ha consentito di rinvenire all’interno della valigia, abilmente occultati tra gli effetti personali, 4.754 prodotti farmaceutici contenenti eccipienti che avrebbero potuto causare gravi danni alla salute.

L’attiviltà svolta si colloca in un più ampio dispositivo di prevenzione e contrasto al traffico illecito di medicinali che, solo negli ultimi tre mesi, attraverso l’operazione “Health Hazard 2”, ha consentito di intercettare presso l’Aeroporto Internazionale “Sandro Pertini” di Caselle, 10.800 prodotti farmaceutici contenenti sostanze potenzialmente nocive per la salute, nonché il contestuale deferimento all’Autorità Giudiziaria di 17 soggetti.

Diario del Web, 14/11/2015

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.