TIBET: Muore monaco tibetano dopo che si è dato fuoco in Sangchu.

DHARAMSHALA, 19 dicembre – un monaco tibetano del monastero di Amchok è morto oggi( alle 14.30 ora locale di Dharamshala) dopo che egli stesso si è dato fuoco nel primo di  nella città di Amchok, nella contea di Sangchu.

(Nella foto il monaco Tsuiltrim Gyatso e il suo manoscritto)

Una fonte tibetana riferisce a Phayul che il decesso di Tsuiltrim Gyatso, 43 anni è stato confermato e il suo corpo si trova nel monastero di Amchok, dove circa 400 monaci stanno recitando una parte dei rituali di post morte e delle preghiere per i defunti,

Secondo il Tibet Times , Tsuiltrim ha lasciato una nota manoscritta in tibetano nella quale fa un appello all’unità tra i tibetani, al ritorno del leader tibetano in esilio il Dalai Lama e al rilascio dal carcere del Panchen Lama Gendun Choekyi Nyima.

Tsuiltrim è il 125º tibetano che si è auto-immolato per protestare contro il governo cinese dal 2009.

Phayul,19/12/2013

English version:
http://www.phayul.com/news/article.aspx?id=34373&article=Tibetan+monk+dies+of+self+immolation+in+Sangchu

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.