Territori occupati in Tibet. Ultimo aggiornamento

Vittime dell’occupazione cinese e della persecuzione religiosa in Cina e in Tibet.

“Our fight against the Dalai clique and those western hostile forces that support him is not a question of ethnic nationality, religion or so-called human rights.It is a life or death class struggle and a political battle between separatists and anti separatists that is linked to the political foundation of the Communist Party, the unity of the motherland (and) the maintenance of social stability”.

Communist Party’s news Web site

“Millions of Tibetans have witnessed unprecedented changes in the past fifty years, the brilliant achievement of democratic reform that has deeply transformed Tibetan society. It was the dividing line between savagery and civilization, backwardness and progress.”

By People’s Daily Online

TIBET

Alla data del 13/7/2009 si sono registrate proteste e manifestazioni in 109 località

Persecuzione religiosa, arresti effettuati nel periodo 9/3/2008 – 13/7/2009

– 5840 religiosi
– 3223 laici

Totale al 13/7 :    9063

Condanne ( da scontare nelle carceri  o nei Laogai ) : 324 sentenze ( di cui 5 pene capitali e 13 ergastoli )

Sentenze recenti  :

Lhasa ( 8 Aprile )

– Lobsang Gyaltsen ,condannato a morte
– Loyak, condannato a morte

– Tenzin Phuntsok ,condannato a morte con temporanea sospensione della pena
– Kangtsuk, condannato a morte con temporanea sospensione della pena

– Dawa Sangpo,condannato all’ergastolo

Lhasa ( 15 Aprile ? )

– Penkyi ,condanna a morte con temporanea sospensione della pena

– Penkyi, originaria del distretto di Nyinmo , condanna all’ergastolo

– Chimed,condanna a 10 anni di carcere

Tribunale di Mangra ( Aprile)

Religiosi del monastero di Lutsang

– Kalsang Gyatso; di anni 21,condannato a 2 anni di carcere

– Soepa Gyatso;di anni  24, condannato a 2 anni di carcere

– Lungtok Gyatso;di anni  22, condannato a 2 anni di carcere
– Soepa Gyatso;di anni 19, condannato a 2 anni di carcere

Zoge District – Ngaba ( 7 Maggio )

– Jampal, di anni 29, condannato a 4 anni di carcere

–  Lama, di anni 23, condannato a 4 anni di carcere

–  Namkho, di anni 27, condannato a 3 anni di carcere

Kanlho Intermediate People’s Court (21 Maggio)

– Tsultrim Gyatso,religioso del monastero di Labrang, condannato all’ergastolo

– Thabkhay Gyatso ,religioso del monastero di Labrang, condannato a 15 anni di carcere

Località sconosciuta (24 Maggio)

– un religioso condannato a 10 anni di carcere

Jomda County People’s Court ( 22 Maggio )

religiosi del monastero di Dhen Choeko

– Tenzin Gyaltsen, di anni 37, condannato a 15 anni di carcere

– Nyi-chig, di anni 50, condannato a 15 anni di carcere

– Ngawang Tashi, di anni 51, condannato a 15 anni di carcere

– Tashi Dorjee,di anni 30, condannato a 15 anni di carcere

– Jamyang Sherab,di anni 42, condannato a 13 anni di carcere

– Tsering Palden,di anni 36, condannato a 12 anni di carcere
– Nyima Tsering,condannato ad 1 anno di carcere

– Lhundup ,condannato a 18 mesi di carcere

– Tashi Dawa,condannato ad 1 anno di carcere

Diqing Tibetan Autonomous Prefecture ( 5 Gennaio )

– Gonpo Tserang, di anni 32,condannato a 3 anni di carcere

Vittime della polizia comunista cinese ( stima aggiornata per il periodo 10/3/2008-13/7/2009)

–    299* morti ,di cui :

– Lhasa (Marzo 2008 ) 160 vittime ,di cui soltanto 40 identificate (vedi elenco nominativo allegato)

– Il 15 Marzo testimoni oculari riferivano di aver visto 80 corpi nei pressi del Lhasa Public Security Bureau Office

– Ngaba ( Marzo 2008 ) 23 vittime ,di cui 10 identificate (vedi elenco nominativo allegato)

– Karze ( 11 Marzo 2008 ) 3 vittime non ancora identificate

*nel totale sono compresi 10 sospetti suicidi

–  2248 feriti  ( di cui : 710 hanno subito gravi lesioni durante gli interrogatori )

Dispersi :

730 religiosi* (di cui :18 del monastero di Drepung, 190 del monastero di Ganden,30 del monastero di Gyalshoe Bhenkar,5 del monastero di Onpo)
278 laici**

* il 9 Maggio i religiosi di Labrang che davamo per dispersi hanno finalmente raggiunto,dopo una fuga durata mesi,la capitale indiana.

**  due dispersi di Jeykundo in realtà erano stati arrestati dalla polizia di Kardze

TURKESTAN ORIENTALE

Alla data del 13 Luglio si sono registrate proteste e manifestazioni in 14 centri

Arresti effettuati nel periodo 1/3/2008-13/7/2009

12021 ( di cui 160 bambini in età compresa tra gli 8 ed i 14 anni )

Condanne  : 284  (di cui 7 alla pena capitale)

Vittime della polizia comunista cinese ( stima aggiornata per il periodo 1/1/2008-13/7/2009)

949  ( 800 trucidati nelle giornate del 5 e 6 Luglio 2009)

Feriti : 1182 ( nella giornate del 5 e 6 Luglio 2009)

Sentenze recenti :

– 26 Febbraio, Abdukadir Mahsum condannato a 15 anni di carcere

– 6 Marzo ( Hotan ), Mamatali Ahat condannato a 8 anni di carcere

– Ekberjan Jamal, di anni 24 ,condannato a 10 anni di carcere

24 Marzo

1—Merdan Seyitakhun, classe 1973,condannato all’ergastolo

2—Ahmetjan Emet, classe 1985, condannato a 15 anni di prigione

3—Mewlanjan Ahmet, classe 1987, 10 anni di prigione

4—Kurbanjan Semet,classe1985, 10 anni di prigione

5—Dolkun Erkin, classe 1989, 10 anni di prigione

6—Omerjan Mehmet, classe 1986, 10 anni di prigione

7—Seydehmet Awut, classe 1971, 10 anni di prigione

8—Erkin Emet, classe 1973,10 anni di prigione

9—Abdujilil Abdughupur,classe 1988, 6 anni di prigione

10—Abdulitip Ablimit, classe 1972,6 anni di prigione

11—Mutelip Rozi, classe 1979, 6 anni di prigione

12—Ubulkasim, classe 1980, 3 anni di prigione

MONGOLIA DEL SUD

Alla data del 13 Luglio si sono registrate proteste e manifestazioni in 4 centri

Arresti effettuati nel periodo 1/1/2008-13/7/2009

127

Vittime della polizia comunista cinese ( stima aggiornata per il periodo 1/1/2008-13/7/2009)

3

Persecuzione religiosa. Prima lista di tibetani uccisi sotto il governo cinese

Mappa dei territori occupati

diritti umani cina territori occupati tibet, mappa della persecuzione religiosa

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.