Tag Archives: Chen Guangcheng

La vita del nipote di Chen Guangchen è in pericolo

Il Guardian riporta la notizia che Chen Kegui, nipote del noto avvocato cieco, in carcere ormai da mesi con accuse pretestuose, rischia di morire per un attacco di appendicite: la prigione rifiuta di farlo operare e il padre di Kegui teme che si possa presto manifestare una peritonite irreversibile.

La persecuzione contro la famiglia di Chen Guangcheng “sta peggiorando”

La fuga di Chen Guangcheng ha scatenato la persecuzione contro la sua famiglia. A un anno dalla rocambolesca evasione del dissidente cieco dagli arresti domiciliari, infatti, il governo di Pechino continua a tenere sotto pressione i suoi familiari: il nipote Chen Kegui è in carcere, mentre la casa di famiglia subisce continui attacchi e provocazioni da “anonimi” che lanciano animali morti  e pietre contro le finestre.

Chen Guangcheng fornisce elenco dei funzionari che lo hanno perseguitato

Chen Guangcheng seguendo le orme di Aleksandr Solzhenitsyn, l’uomo che ha messo a nudo la repressione dell’Unione Sovietica nel libro “Arcipelago Gulag” documentando meticolosamente i nomi dei custodi del carcere, ha presentato al Congresso degli Stati Uniti i nomi dei 44 funzionari del governo comunista che hanno perseguitato lui e la sua famiglia.

Chen Guangcheng accusa: Pechino ha infranto le promesse fatte dopo il mio esilio

Chen Guangcheng, il dissidente cieco che combatte contro gli aborti forzati in Cina, ha accusato Pechino di aver “tradito” l’accordo diplomatico firmato con gli Stati Uniti un anno fa, quando ottenne il permesso di lasciare la Cina dopo una rocambolesca fuga dalla sua casa nello Shandong e un breve periodo nell’ambasciata americana a Pechino.

La Cina e i diritti umani: la libertà di avere un figlio, la libertà di informare

Feng Jianmei è poco più che ventenne, sposata con Deng Joyuan, al settimo mese di gravidanza. Il problema è che Feng è già mamma di una bambina di cinque anni e il Paese in cui vive, la Cina, non le concede la scelta di avere un secondogenito.

Chen Guangcheng sfida Xi Jinping: “Basta vendette, servono riforme”

Chen Guangcheng, dissidente cieco che vive negli Stati Uniti dopo una rocambolesca fuga dalla Cina, ha lanciato un appello al nuovo leader cinese Xi Jinping a favore di una stagione di riforme e del rispetto dei diritti umani nel Paese.

Condannato a 3 anni e mezzo il nipote di Chen Guangcheng

Dopo un processo farsa durato solo poche ore, il nipote del dissidente cieco Chen Guangcheng è stato condannato a 3 anni e 3 mesi di galera per “lesioni volontarie”. Chen Kegui, 33 anni, ha fatto sapere che non presenterà appello contro la decisione.