Scarpe cinesi tossiche, Guariniello ordina sequestri

In Italia, a differenza di altri Paesi, i pm possono indagare anche senza ricevere denuncie. Così il procuratore di Torino, Raffaele Guariniello, leggendo su Corriere.it di scarpe cinesi tossiche, ha mandato i carabinieri del Nas a prelevare vari campioni in punti vendita cinesi da far controllare. Le analisi effettuate a Biella, dall’«Associazione Tessile e Salute», hanno rilevato nelle scarpe di marca Ymada, modello basso da uomo, un quantitativo di cromo esavalente (allergizzante e cancerogeno) pari a 15,9 milligrammi invece dei 3 al massimo ammessi per legge. Il cromo esavalente viene utilizzato nella lavorazione di cuoio e pellame. Le scarpe sono state tutte sequestrate e il negoziante cinese, con negozio nei pressi di Torino, che le vendeva rischia ora una multa salata e un anno di carcere. E Guariniello commenta: «Devo ringraziare il Corriere.it».

Mario Pappagallo

Fonte: Corriere della Sera.it, 30 aprile 2012

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.