ROMA. IL MANDALA UNIVERSALE DELLA PACE ARRIVA AD EUROMA2

Il tour europeo dei monaci tibetani del monastero di Gaden-Jang-Tse fa tappa ad Euroma2.

A partire da sabato 15 marzo, nell’area d’ingresso principale “Boulevard” (piano terra) del più grande Centro Commerciale della Capitale, verrà infatti realizzato un grande “Mandala” di sabbie colorate. Sarà contestualmente allestita una mostra fotografica a cura di Tamarra Pourbaix Triffez, sostenitrice e studiosa della cultura tibetana.

Nella tradizione tibetana il mandala rappresenta una sintesi del mondo e la dimora di potenze divine, nonché la manifestazione di perfette qualità come la compassione, la saggezza e l’energia spirituale. Un’immagine capace di condurre chi la contempla ad una progressiva purificazione mentale.

Esso viene tracciato con forme geometriche ben precise, per poi essere ricoperto in ogni piccola parte con sabbia finissima di diversi colori. Si tratta, sul piano estetico, di una struttura quadra provvista di quattro porte e contenente cerchi, fiori di loto, immagini e simboli divini.
Secondo la tradizione, la sua realizzazione porta grandi benefici nei luoghi dove esso viene costruito ed espande la sua energia influenzando positivamente lo svolgimento della vita e degli esseri.

Lo scopo del progetto è quindi quello di far conoscere gli aspetti più affascinanti e antichi della cultura tibetana, sempre più a rischio estinzione. Oltre il mandala, infatti, troviamo le danze sacre, i canti e la musica degli strumenti tradizionale, la medicina tibetana, i costumi, le maschere variopinte ed altre forme di arte che costituiscono un patrimonio di grande valore.

Il tutto al fine di sensibilizzare il pubblico verso i problemi dei monasteri buddhisti tibetani, ricostruiti in India dopo le ben note e drammatiche vicissitudini che l’intero popolo tibetano sta affrontando da più di mezzo secolo.

Alla fine della sua costruzione, che durerà una settimana, il mandala verrà disfatto tramite uno specifico rituale e le sabbie verranno donate a tutte le persone presenti, in segno di speciale benedizione.

EUROMA,15/03/2014

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.