Rivista cinese avvisata dalla censura. Futuro ora incerto

Le autorità cinesi hanno avvertito una rivista politica che decine di suoi recenti articoli, tra cui alcuni sul defunto leader Deng Xiaoping, sono in violazione delle linee guida del governo. Alcune fonti hanno riferito a Radio Free Asia che i redattori dovranno presentare il prossimo numero per l’approvazione prima di andare in stampa.

L’amministrazione dello Stato di stampa, pubblicazione, radio, film e televisione (SAPPRFT) hanno comunicato ai redattori di Yanhuang Chunqiu che 37 articoli pubblicati da inizio anno sono in violazione degli orientamenti politici. Questo è quanto riferisce una fonte vicina alla rivista che inoltre aggiunge: “il SAPPRFT li ha emesso un avvertimento scritto quattro o cinque giorni fa, dicendo loro come molti dei loro articoli avevano violato le norme. Se ci saranno problemi simili nel prossimo numero, probabilmente verrà annullata la licenza commerciale e il numero della rivista”.

La fonte ha inoltre aggiunto che il vice direttore Yang Jisheng sarebbe costretto a dimettersi dalla rivista.

“Un certo numero di funzionari in pensione dall’agenzia di stampa Xinhua e dalla Central Commission for Discipline Inspection hanno incontrato Yang Jisheng nella sua abitazione la scorsa settimana. Volevano fargli lasciare la rivista questo mese, ma dopo qualche trattativa, è stato deciso che l’avrebbe lasciata nel mese di giugno.”


Fonte: Radio Free Asia, 27 apr 15

English article: Chinese Magazine Warned by Censors, Future Now Uncertain

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.