REPUBBLICACIJA ( PRON.: REPUBLICAZIA)

VA RICONOSCIUTO A LA REPUBBLICA IL MERITO DI AVER DEDICATO GIA’ PIU’ DI DUE PAGINONI AL MASSACRO DI PIAZZA TIAN AN MEN DEL 3 E 4 GIUGNO 1989. SUSCITA PERPLESSITA’,  PERO’, IL NUMERO DELLE VITTIME FORNITO DA SANDRO VIOLA IL 30/5/2009 “Attorno alla Statua della Democrazia…..rimasero1000-1500 giovani. Almeno 300 dei quali, quando nella notte tra il 3 e 4 giugno la Ventisettesima attaccò la piazza, vennero trucidati dalle raffiche dei mitragliatori.” SCORRENDO I VERBALI DELLA RIUNIONE DEL COMITATO PERMANENTE DEL POLITBURO DEL PCC, CON SUPPLEMENTI RICAVATI DA UNA REGISTRAZIONE SU NASTRO DELL’INCONTRO, SEGRETERIA DELL’UFFICIO CENTRALE DEL PARTITO, 6 GIUGNO 1989, SCOPRIAMO CHE UNDICI PERSONAGGI AL VERTICE DELLA NOMENKLATURA, RIUNITISI IN TUTTA FRETTA, HANNO FATTO BEN ALTRI CALCOLI A PROPOSITO DEL NUMERO DELLE VITTIME. PENG ZHEN
DICE.”OCCORRE VALUTARE CON PRECISIONE L’ENTITA’ DEI DECESSI. IL NUMERO E’ SALITO DA MIGLIAIA A DECINE DI MIGLIAIA…..DOBBIAMO TROVARE COSE POSITIVE DA COMUNICARE ALLA PUBBLICA OPINIONE”. BO YIBO AGGIUNGE: “HO I RESOCONTI DI TUTTI I SERVIZI INFORMATIVI E RETI TELEVISIVE OCCIDENTALI SUL COSIDDETTO BAGNO DI SANGUE DEL 4 GIUGNO A TIAN AN MEN E SUL NUMERO DI MORTI E FERITI.
VE LO LEGGO”. (SEGUE L’ELENCO DI UNA DECINADI AGENZIE O TV). SCEGLIAMO: LA BBC: “400 MORTI, ALMENO 10.000 FERITI” , L’AGENZIA KYODO E YOMIURI SHIMBUN: “TREMILA MORTI”.  “QUANDO CIFRE DEL GENERE VENGONO DIFFUSE IN TUTTO IL MONDO, L’IMPATTO E’ ENORME. DOBBIAMO CONTRATTACCARE” . E CHE SI INVENTANO I LEADERS, GLI ANZIANI, FRA I QUALI DENG XIAOPING? ” FERITI TRA I SOLDATI 5.000, FERITI TRA GLI STUDENTI 2000, MORTI FRA I SOLDATI 23, MORTI CIVILI 200, TUTTI UCCISI AL DI FUORI DI PIAZZA TIAN AN MEN! ! ! ! LE RADIO DELLE OTTO UNIVERSITA’ DI PECHINO PARLARONO INVECE PER GIORNI DEL SANGUE SCORSO COME UN FIUME SU VIALE CHANG’AN, ADIACENTE PIAZZA TIAN AN MEN, E DELLA CROCE ROSSA DI PECHINO CHE FACEVA UNA PRIMA STIMA DI 2600 VITTIME E DEI FERITI CHE AD UNO ADUNO MORIVANO…..

E LA REPUBBLICA? SEMPRE FEDELE AL METODO: 1) NEGARE; 2) NON POTENDO NEGARE, MINIMIZZARE. DEL RESTO LA FAMOSA AGENZIA DI DISINFORMAZIONE SOVIETICA, LA FAMIGERATA “DISINFORMACIJA” O IGNORAVA O NEGAVA O MINIMIZZAVA. LO SAPPIAMO TUTTI ORMAI CHE NON PIU’ IL DUCE, MA IL COMUNISMO HA SEMPRE RAGIONE. SE PER CASO HA SBAGLIATO A PIAZZA TIAN AN MEN, HA SBAGLIATO
SOLO UN POCHINO.

(Fonte:Zhang Liang, Tienanmen, Rizzoli, Milano 200)

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.