Reclutavano ragazze in Cina per farle prostituire. Fermata un’organizzazione criminale sino-italiana a Cuneo

Reclutavano giovani ragazze in Cina per farle prostituire in Italia. Rendeva oltre 200mila euro al mese il giro di prostituzione scoperto dai carabinieri del Comando provinciale di Cuneo.

Quindici le persone arrestate, italiane e straniere, e altre quattro quelle indagate a piede libero. L’operazione ‘Lussuria Orientale’ ha portato anche al sequestro di una quindicina di appartamenti in tutta Italia, di oltre 200 cellulari, e all’identificazione di una sessantina di prostitute.

Nel corso delle perquisizioni i carabinieri hanno identificato 60 prostitute cinesi, alcune delle quali irregolari perché senza permesso di soggiorno a carico delle quali sono state poi avviate le procedure di espulsione, sequestrato 15 appartamenti adibiti a “case d’appuntamento” per un valore complessivo di un milione e mezzo di euro, oltre 200 fra telefonini, I-Phone e tablet usati per avere contatti con i clienti o per annunci in web, appunti per tenere la contabilità, passaporti ed altri documenti, oggettistica e coadiuvanti sessuali, sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso e telecamere per filmare e quindi controllare le prestazioni sessuali delle ragazze con i loro clienti, 25mila euro in contanti ritenuto provento dell’illecita attività di meretricio. Sono stati sequestrati anche 63 grammi di marijuana a Francesco Capizzi, pensionato di 68 anni, che ora dovrà anche rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli arrestati sono:

ZHANG Jing, 35enne cinese domiciliata a Castiglione delle Stiviere (MN);

PREMOLI Tiziano, 50enne impiegato residente a Castiglione delle Stiviere (MN);

WU HIU XIAN, 32enne cinese residente a Milano;

LASCARO Francesco, 74enne pensionato di Milano;

CAPIZZI Francesco, 68enne pensionato di Milano;

CHEN Yuzhen, cinese 46enne abitante a Ventimiglia (IM);

HU Chune, cinese 53enne abitante a Torino;

ZHAO Wanli, cinese 34enne abitante a Barge (CN);

HU Yongxiang, cinese abitante a Reggio Emilia;

ZHAO Shaoping, cinese 47enne abitante a Reggio Emilia;

KANG Wensheng, cinese 47enne abitante a Milano;

YU Ying, cinese 46enne abitante a Barge (CN);

YAO Xiu Quing, cinese 49enne abitante a Manta di Saluzzo (CN);

TIAN Ming, cinese 33enne abitante a Milano;

ZHANG Yan Jie, cinese 43enne abitante a Mantova.

Si.24,16/07/2015

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.