Rapporto ChinaAid, la Cina ha intensificato la persecuzione dei cristiani nel 2020

China Aid ha documentato gli abusi da parte del regime comunista cinese e oggi ha pubblicato il suo Rapporto annuale sulla persecuzione del 2020 che copre la repressione dello scorso anno contro le chiese e la persecuzione dei cristiani cinesi.

(Foto: ChinaAid) Una raccolta di alcune delle foto documentate e presentate da ChinaAid nel suo rapporto annuale sulla persecuzione per gennaio , dicembre 2020 (tratto dal rapporto annuale sulla persecuzione di ChinaAid 2020)

“Siamo entusiasti di pubblicare questo rapporto che documenta le storie dei cristiani che il Partito Comunista Cinese ha  preso di mira per vivere la propria fede”, ha detto il dottor Bob Fu, fondatore e presidente di ChinaAid.

“Siamo sgomenti, tuttavia, per il crescente numero di casi di persecuzione anno dopo anno. ChinaAid continuerà a difendere i nostri fratelli e sorelle in Cina condividendo le loro storie di fedeltà e cercando giustizia contro i loro oppressori”, ha aggiunto.

Il rapporto rivela che tra gennaio e dicembre 2020, le molestie sistemiche da parte del Partito Comunista Cinese (PCC) nei confronti di cristiani, altri praticanti religiosi e attivisti sono aumentate e intensificate costantemente.

Sotto gli ordini del presidente Xi Jinping, i funzionari cinesi hanno eseguito il “Piano quinquennale per la sinicizzazione del cristianesimo” che è ora al suo terzo anno.

Detta campagna cerca di sostenere le tradizioni cinesi regolando gli insegnamenti dei gruppi religiosi per promuovere le filosofie marxiste.

Alle chiese viene anche ordinato di esporre bandiere cinesi nei loro luoghi di culto e di cantare canzoni patriottiche nei loro servizi.

In nome dei contributi economici e sociali, alle chiese sotto il Movimento dei Tre Partiti del PCC viene ordinato di fare di Xi Jinping il centro dei loro insegnamenti teologici. Anche le storie bibliche furono maliziosamente alterate e distorte.

Anche durante l’apice dell’epidemia di COVID-19, il PCC lo ha usato come scusa per chiudere tutti i luoghi di culto e per vietare qualsiasi riunione o attività religiosa in tutta la Cina continentale.

Sia le chiese statali che quelle domestiche hanno subito più molestie tra cui il saccheggio delle proprietà e la totale demolizione degli edifici ecclesiastici. Chiunque osi sfidare le autorità finisce per subire brutte conseguenze.

ChinaAid ha affermato che nel complesso, il 100% delle chiese domestiche ha subito un certo livello di persecuzione nel 2020. Il leader principale di ogni chiesa domestica è stato convocato per essere interrogato dalla polizia, con alcuni detenuti più a lungo e in pericolo di essere perseguiti penalmente con false accuse.

Altri risultati  del rapporto sono stati riassunti come segue:

  • Le autorità del PCC hanno completato nove demolizioni di chiese documentate , che ha causato sconcerto più di  5000 membri e partecipanti.
  • Oltre a demolire le chiese, le autorità del PCC hanno sequestrato e riutilizzato con la forza un numero imprecisato di chiese e siti religiosi.
  • Le autorità del PCC hanno fatto irruzione nelle riunioni delle famiglie cristiane e hanno interferito con le decisioni genitoriali. Numerosi funzionari hanno citato in giudizio i cristiani per aver istruito a casa i loro figli o per averli mandati a scuole gestite dalla chiesa .
  • La persecuzione ha colpito negativamente più di tre milioni di cristiani in Cina nel 2020.

Mentre sempre più vittime e le loro famiglie si fanno avanti per raccontare le loro storie di abusi nelle mani delle autorità cinesi, il rapporto di ChinaAid per il 2020 conferma che la persecuzione cinese dei cristiani e di coloro che professano una fede è aumentata rispetto agli anni precedenti. Mentre il governo cerca di sopprimere tali informazioni , la verità sui loro abusi di potere verrà sempre fuori.

Nel pubblicare il loro rapporto, ChinaAid spera che il mondo esterno presterà maggiore attenzione alla crescente persecuzione religiosa in Cina e promuoverà la libertà religiosa per tutti.

Per maggiori dettagli, leggi il report completo qui .

Traduzione di Arcipelago laogai: in memoria di Harry Wu

Fonte: Christianity Daily, 21/04/2021

Articolo in inglese:

China Stepped Up Persecution Of Christians In 2020, ChinaAid Report Reveals 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.