Presidente cinese Xi in visita in Svizzera. Jiang Zemin andò in collera e criticò le autorità elvetiche: la “vergognosa accoglienza”

Il numero uno cinese atteso a Berna. Il ricordo (audio registrazione) dello psicodramma del 1999 con Jiang Zemin – di Roberto Porta.

Oggi è in Svizzera il presidente cinese Xi Jingping. Una visita ufficiale che, per la storia diplomatica svizzera, riporta la memoria a quella di un altro presidente cinese, Jiang Zemin, giunto a Berna nel 1999.

Un incontro che si trasformò in un incidente diplomatico, per le proteste anti-cinesi che resero incandescente il clima fuori e anche dentro Palazzo federale. A tal punto che il numero uno cinese non esitò a rimproverare il Governo svizzero per quella che a suo dire fu una vergognosa accoglienza

Di seguito vi proponiamo il ricordo di due consiglieri federali di allora: Adolf Ogi, che in quell’anno rivestiva la carica di vicepresidente della Confederazione, e Pascal Couchepin, allora ministr0 dell’economia.

RG 12.30 del 12/01/2017. Il servizio di Roberto Porta

Roberto Porta

Anche questa volta i tibetani in esilio sono stati autorizzati a manifestare, ma domenica mattina prima dell’arrivo di Xi Jinping e a un centinaio di metri da Palazzo federale. Fra le autorità e i loro rappresentanti è stato trovato un compromesso.

Fonte RSI News

English article, Reuters:

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.