Prato, accordo con la Cina per esportare vino e tessuti di qualità

Vino e tessuti da Prato alla Cina, nel rispetto della legalità e con fiducia reciproca. È stato firmato ieri mattina il protocollo d’intesa per la cooperazione economica tra Wenzhoue Prato, che dovrebbe dare i primi risultati già oggi con accordi commerciali per l’esportazione in Cina di vino di Carmignano e di tessuti di alta qualità. La firma è avvenuta durante la visita di una delegazione della municipalità cinese, guidata dal vicesindaco Meng Jianxin, di cui fanno parte 15 imprenditori wenzhouesi. Il gemellaggio tra Provincia di Prato e municipalità di Wenzhou risale al 2002, ma è la prima volta che si cerca un accordo su temi economici, un’intesa di cui furono gettate le basi lo scorso novembre durante il viaggio che una delegazione della Provincia effettuò a Wenzhou. La città, da cui proviene la maggioranza degli immigrati cinesi a Prato, è un importante centro commerciale già fortemente interessato al made in Italy e in procinto di diventare il “centro moda” per i prodotti italiani per tutta la Cina. Da Wenzhou partono catene di negozi di abbigliamento e accessori che coprono l’intero Paese, per un totale di circa 300.000 punti vendita. Nel protocollo firmato ieri si legge tra l’altro che la Provincia si impegna a dare supporto alle attività imprenditoriali «creando un ambiente favorevole per lo sviluppo della comunità nel territorio pratese », mentre la municipalità di Wenzhou «si impegna a incoraggiare le imprese di Wenzhou a dare priorità all’acquisto dei tessuti e dei vini prodotti nel territorio di Prato e a promuovere le imprese della comunità cinese locale di Prato». Presente alla firma anche il sindaco Roberto Cenni, che ha declinato l’invito a sottoscrivere il protocollo richiamandosi alle trattative in corso per la definizione di accordi tra i due Governi. Ieri anche l’incontro ufficiale con il presidente della Regione Enrico Rossi e l’assessore alle attività produttive Gianfranco Simoncini, domattina la delegazione cinese domattina incontrerà la Camera diCommercio di Prato. Il vicesindaco di Wenzhou ha in programma una visita di cordoglio alle famiglie delle tre connazionali morte nel sottopasso di via Ciulli.

Fonte: l’Unità, 15 ottobre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.