Categoria: Persecuzione religiosa

Cina-Vaticano: un nuovo accordo di Monaco

L’accordo firmato fra Cina e Santa Sede ricorda l’accordo di pace che Hitler firmò con Gran Bretagna e Francia, per nulla onorato, che diede il tempo al dittatore nazista di invadere la Cecoslovacchia e preparare la Seconda guerra mondiale. Non è possibile “ignorare le sofferenze e calpestare il sangue dei martiri, nel nome dei successi diplomatici”. Da un professore di storia.

Sacerdote cinese: La Santa Sede deve preoccuparsi dei vescovi in carcere

P. Pietro, che ha subito diversi anni di prigionia a causa della fede, consiglia al Vaticano di prendere a cuore anche la situazione dei “fratelli che stanno ancora soffrendo”. L’accordo sino-vaticano produce confusione. Qualche dubbio sulla moralità dei vescovi illeciti, ora riconciliati. La stima per papa Francesco.

Cina-Liaocheng, demoliti i locali di una parrocchia: fedeli in rivolta (Video)

La chiesa Chaocheng è stata costruita nei primi anni della Repubblica di Cina. Secondo il governo “mancano i documenti necessari ad attestare la legalità delle strutture”. I cattolici della zona picchettano l’area per evitare la demolizione del santuario. Cartelli e inni sacri contro i funzionari del governo.

Così il Papa ha tradito i cattolici cinesi

L’accordo di Bergoglio con il regime di Pechino mortifica il sacrificio di chi è morto per la fede.

Quattro sacerdoti sotterranei sottoposti a ‘lavaggio del cervello’ da oltre un mese

Un fedele laico denuncia il tradimento dell’accordo fra Cina e Santa Sede. I sacerdoti vengono obbligati a far parte dell’Associazione patriottica, fautrice di una Chiesa “indipendente” dalla Santa Sede. I quattro sacerdoti sono noti per il loro impegno pastorale e per il servizio ai poveri e ai bisognosi.

Vaticano-Cina: la vergogna verso mons. Shao Zhumin, vescovo sequestrato dalla polizia

Il silenzio di tanti commentatori dettato dallo smacco: si pensava che dopo l’accordo fra Cina e Santa Sede tutto sarebbe filato liscio. La persecuzione avviene in molte regioni del Paese e con l’avallo del potere centrale. I cattolici sotterranei sospettano con amarezza che il Vaticano li abbia abbandonati. Il complesso “papolatrico”: invece di badare alla verità, si misurano le cose se sono “pro o contro Francesco”. Il complesso “mercatolatrico”: commerciare con la Cina vale tutti i silenzi. Ma, come dice il papa, la libertà religiosa è “un diritto umano fondamentale, baluardo contro le pretese totalitariste”.

Sequestrato dalla polizia mons. Shao Zhumin, vescovo di Wenzhou

Subirà isolamento e indottrinamento per 10-15 giorni. I fedeli domandano preghiere a tutta la Chiesa nel mondo. Mons. Shao è riconosciuto dalla Santa Sede, ma non dal governo. Nella diocesi comunità ufficiale e sotterranea sono unite. Proibito a sacerdoti ufficiali di andare a rendere omaggio a tombe di sacerdoti e vescovi sotterranei. Divieto di partecipazione a messa e catechismo per i giovani sotto i 18 anni. La Chiesa deve rimanere “indipendente” nonostante l’accordo sino-vaticano.