Categoria: Persecuzione religiosa

Card. Zen: premio per i diritti umani per la Chiesa perseguitata in Cina

Il vescovo emerito di Hong Kong ha ricevuto un riconoscimento dalla Stephanus Foundation e dall’International Service for Human Rights. “Spero che molti nel mondo prestino attenzione ai diritti umani e alla libertà religiosa, che purtroppo è assente in Cina”. Nuove possibilità per l’accordo fra Cina e Vaticano.

La Cina afferma che la scelta del vescovo non viola i diritti religiosi

Limitare il controllo del Vaticano sulla nomina dei vescovi in ​​Cina non viola la libertà religiosa, ha affermato un funzionario cinese tra i negoziati storici tra Pechino e la Santa Sede volti a risolvere le divisioni.

Pechino proibisce la vendita di Bibbie on-line

Il libro sacro si può solo vendere “per distribuzione interna” negli ambienti controllati dalle Associazioni patriottiche. Vi sono motivi economici, ma anche politici: si teme la diffusione della Bibbia, che sta facendo aumentare la popolazione cristiana nel Paese. Secondo sociologi cinesi, nel 2030 la Cina sarà il Paese più cristiano al mondo.

Libro bianco sulle religioni: Pechino difende se stessa

Il testo di 8mila caratteri è stato stampato in cinese, inglese, francese, russo, spagnolo e arabo. Presentato oggi ad una conferenza stampa. Molte le acrobazie intellettuali sulla difesa dei credenti e la proibizione ai membri del Partito di seguire una qualche religione; i vincoli per gli stranieri; l’indipendenza e l’auto-sufficienza “scelte” dei credenti. Statistiche improbabili: si calcolano solo i credenti delle comunità ufficiali. Poca “obbiettività” e “scientificità”.

Chen Guangcheng, eroico attivista cinese cieco: il “patto con il diavolo” del Vaticano umilia, oscura la chiesa

Dopo che il principale prelato cinese, il cardinale Joseph Zen, all’inizio di quest’anno ha lanciato l’allarme, asserendo che il Vaticano “sta vendendo la Chiesa cattolica in Cina” e ha dato la sua benedizione “sulla nuova… chiesa scismatica” creata dal Partito Comunista Cinese (PCC), l’eroico attivista cieco Chen Guangcheng ha aggiunto la sua voce in sostegno al Cardinale.

Cina: ancora violenze e abusi contro la Chiesa cattolica

Gravi scontri sono avvenuti a Nanyang, nella provincia di Henan, in Cina: qui le autorità hanno compiuto un raid a sorpresa, chiuso la chiesa cattolica, sospeso l’erogazione di energia elettrica all’edificio sacro e distrutto quattro croci. Quando i sacerdoti hanno contattato la Polizia, per capire cosa stesse succedendo, sono stati arrestati.

Cina-Mongolia: sacerdote sotterraneo espulso dalla sua parrocchia: costretto a fare il contadino

Funzionari del Fronte unito lo hanno scortato fino al suo villaggio, costringendolo ad abbandonare il suo ministero. Minacce e allettamenti in denaro se si fosse iscritto all’Associazione patriottica. “Anche la Santa Sede ha fatto ormai dei compromessi”. L’attuazione dei nuovi regolamenti, per distruggere tutte le comunità non ufficiali.