Categoria: Cristiani

Il regime comunista ora “riscrive” la Bibbia

Secondo le “anime belle” di certo cattolicesimo nostrano, ma probabilmente anche secondo i vertici del Partito comunista cinese ,convinti forse che tutti i Cattolici siano come le suddette “anime belle”…, sarebbe sufficiente una visita turistica di un quarto d’ora da parte del presidente Xi Jinping presso la splendida Cappella Palatina di Palazzo Reale a Palermo, per cancellare dall’immaginario collettivo decenni di martirii, di persecuzioni, di lutti, di sangue, di dolore, di torture, di laogai e per dimostrare al Pontefice l’efficacia dell’accordo segreto segretissimo stretto tra Cina e Vaticano sulla testa dei fedeli e dei Vescovi (quelli legittimi), sentitisi ovviamente traditi.

Xu Xiaohong, il capo della chiesa protestante patriottica cinese : Il cristianesimo vuole sovvertire la Cina

Xu Xiaohong, presidente della Commissione nazionale del Movimento patriottico delle Tre Autonomie, interviene alla Conferenza politica consultiva: “A molti credenti manca una vera coscienza nazionale. Ecco perché diciamo ‘un altro cristiano, un cinese in meno’. Combattiamo le infiltrazioni straniere”.

Liao Yiwu: Salvate la vita del pastore Wang Yi. Rischia di morire come Liu Xiaobo

Il fondatore della Chiesa della Prima pioggia dell’Alleanza, arrestato lo scorso dicembre, è accusato di “sovversione contro il potere dello Stato”. In realtà, egli esige solo una piena libertà religiosa. La sua testimonianza è “una guerra contro il lavaggio del cervello”, e per strappare la cultura e il popolo cinesi dalla banalità del materialismo: una guerra per “l’anima”.

CINA-Chengdu, Chiesa della Prima pioggia: arrestati 11 bambini, anche uno di soli due mesi

La comunità non ufficiale è fuorilegge, ma i membri continuano a incontrarsi nelle case e la polizia compie raid violenti. Bambini lasciati per tutta la notte al freddo e affamati.

La ‘schizofrenia’ del PCC sulla religione

Membri degli affari interni (Ufficio affari religiosi) ordinano eliminazione di simboli religiosi dalle case e dalle chiese. Ma il governo locale dice che ciò non è giusto e secondo la Costituzione. Il doppio gioco anche nell’accordo sino-vaticano. L’esperienza di un sacerdote.

Chiesa pakistana contro il traffico di donne: Usate come prostitute da mariti cinesi

Dal 2017 sono stati celebrati circa 700 matrimoni misti. In Pakistan lavorano tanti uomini cinesi impiegati nelle aziende del Corridoio economico sino-pakistano, uno dei progetti di punta della “Nuova Via della seta” cinese. La storia di Muqadas Saddique, drogata e costretta a sposare un cinese alcolista.

Soppresse sette chiese e comunità nella diocesi di Qiqihar

Membri del Fronte unito, polizia, rappresentanti dell’Ufficio affari religiosi sono entrati nelle chiese mentre si celebrava la messa, hanno interrotto i servizi liturgici, cacciato via i fedeli, li hanno minacciati e decretato la chiusura delle comunità. Mons. Wei Jingyi, il vescovo di Qiqihar, pur essendo sotterraneo, ha buoni rapporti con il governo. Le soppressioni avvenute dopo la firma dell’accordo Cina- Santa Sede.