Categoria: Cristiani

Cina-Vaticano: La guerra di Pechino contro il Natale dei bambini

Obbligo di andare a scuola il giorno di Natale; divieto di entrare in chiesa per i minori di 18 anni. Ora sono proibiti anche i distici augurali per il Nuovo anno cinese, se hanno sfondo religioso.

La Cina vuole riscrivere la Bibbia: “è offensiva”

I funzionari governativi hanno imposto ad una chiesa di rimuovere i Dieci Comandamenti.

Nazionalismo cinese in crescita: celebrare Natale è ‘una vergogna bruciante’ (VIDEO)

Il direttore di una scuola elementare a Sixian lega il Natale di Cristo all’invasione delle potenze occidentali durante le guerre dell’oppio e dopo la Rivoluzione dei Boxer. Scolari della scuola media giurano di combattere “l’invasione delle feste occidentali” che è una “aggressione contro la cultura cinese”. Manifestazioni di piazza per “rifiutare il Natale” e ricordare Mao Zedong.

Caro Vaticano, cosa dobbiamo fare con l’Associazione patriottica?

Savio, sacerdote della Chiesa sotterranea, esprime le sue difficoltà di coscienza ad accettare vescovi che sono implicati con l’Associazione patriottica, fautrice di una “Chiesa indipendente”, incompatibile con la dottrina cattolica. Per il sacerdote vi è un’ambiguità non risolta nel modo di procedere del Vaticano. E chiede aiuto e chiarezza.

La polizia cinese chiude importanti chiese e arresta cristiani prima della festa del Natale

Si preannuncia un Natale poco piacevole per i cristiani in Cina. Negli ultimi quattro mesi le autorità cinesi hanno fatto irruzione in tre delle più importanti chiese sotterranee, che per il governo sono minacce per lo Stato, trattenendo quasi 100 fedeli in un ondata di repressione pre-Natale.

Cina. Il partito comunista abolisce il Natale a Langfang

I funzionari della città hanno ordinato che tutte le decorazioni natalizie vengano rimosse dalle strade, dai negozi e dalle case. I residenti dovranno anche denunciare chiunque tenti di «diffondere la religione».

Lettera del pastore Wang Yi, arrestato insieme a 100 fedeli protestanti.

Il pastore della Chiesa della Prima pioggia dell’Alleanza, l’ha scritta in diverse fasi e ha chiesto che venga diffusa dopo due giorni dal suo arresto. Wang Yi prova “disgusto” per la persecuzione che il Partito comunista cinese opera sui cristiani, ma non è interessato a cambiare l’ordinamento sociale. Testimoniare una fede non-violenta e denunciare le violazioni alla libertà religiosa. Dio farà cadere anche il regime comunista: la Chiesa è millenaria; ma nella storia non vi sono poteri politici millenari.