Categoria: Cristiani

Sequestrato dalla polizia mons. Shao Zhumin, vescovo di Wenzhou

Subirà isolamento e indottrinamento per 10-15 giorni. I fedeli domandano preghiere a tutta la Chiesa nel mondo. Mons. Shao è riconosciuto dalla Santa Sede, ma non dal governo. Nella diocesi comunità ufficiale e sotterranea sono unite. Proibito a sacerdoti ufficiali di andare a rendere omaggio a tombe di sacerdoti e vescovi sotterranei. Divieto di partecipazione a messa e catechismo per i giovani sotto i 18 anni. La Chiesa deve rimanere “indipendente” nonostante l’accordo sino-vaticano.

“Come sono le carceri cinesi”. Testimonianza orribile e commovente di un prete

La Laogai Research Foundation Italia Onlus ripropone una conversazione, in esclusiva, fatta con un reverendo cinese nel 2016, sopravvissuto ai laogai dove ci spiega come sono le carceri cinesi. Per ovvi motivi di incolumità  non citiamo le generalità del religioso e non forniamo qualsiasi altra informazione  che in qualche modo possa far risalire alla sua identità.

Quattro sacerdoti sotterranei scomparsi nelle mani della polizia

Due sacerdoti appartengono all’antica diocesi di Xiwanzi; gli altri due a quella di Xuanhua. Tutti e quattro si rifiutano di iscriversi all’Associazione patriottica. Per questo sono sottoposti a indottrinamento e isolamento. A Shangcai (Henan), distrutta la croce del campanile e alcune guglie.

Cardinale Zen: la Chiesa in Cina rischia l’annientamento.

Recentemente il cardinale Joseph Zen di Hong Kong ha criticato duramente Papa Francesco per non aver compreso il regime cinese, avvertendo che lo storico accordo del pontefice con Pechino potrebbe portare alla “distruzione della vera Chiesa” in Cina.

Dopo l’accordo Cina-Vaticano, distrutti due santuari dedicati alla Madonna nello Shanxi e nel Guizhou (Video)

Due santuari dedicati alla Madonna sono stati distrutti dalle autorità cinesi. Si tratta del santuario di Nostra Signora dei Sette Dolori a Dongergou (Shanxi), e del santuario di Nostra Signora della beatitudine (v. foto), conosciuta anche come “Nostra Signora della Montagna” ad Anlong (Guizhou). I due luoghi di pellegrinaggio delle comunità ufficiali e sotterranee sono stati demoliti in questi giorni, a poche settimane dall’accordo fra Cina e Vaticano sulle nomine dei vescovi.

Una visione tibetana dell’accordo del Vaticano con la Cina

Alla fine di settembre la Cina e il Vaticano hanno raggiunto un accordo sulla nomina dei vescovi cattolici alla Cina continentale. L’accordo cerca di colmare la divisione tra le due frazioni cattoliche cinesi, di cui una è fedele a Pechino e l’altra al Vaticano.

Ex vescovo sotterraneo diventa presidente dell’Associazione patriottica per una Chiesa ‘indipendente’

Mons. Giuseppe Han Zhihai è stato riconosciuto dal governo solo lo scorso anno. Al raduno per la sua elezione, esaltati i “principi di indipendenza e autonomia” della Chiesa, considerati “incompatibili” per la dottrina cattolica. Il Fronte unito e l’Associazione patriottica in una campagna per far fallire l’accordo Cina-Vaticano.