Categoria: Persecuzioni

BIRMANIA-Yangon: uccisa una donna incinta, un altro morto e numerosi feriti. Proseguono le proteste (FOTO)

La donna uccisa era un’insegnante che manifestava. Manifestazioni anche a Mandalay, a Lashio (Stato Shan), a Myitkyina (Stato Kachin). A Mandalay sono sfilati cattolici e buddisti. A Myitkyina una suora ha supplicato, sola, davanti ai militari. La nuova giunta licenzia l’ambasciatore birmano all’Onu, Kyaw Moe Tun, che ha chiesto l’aiuto della comunità internazionale.

Scontri in Birmania, Facebook chiude la pagina dell’esercito: «Ha violato le regole sulla violenza»

Ieri, 20 febbraio, a Mandalay due manifestanti sono stati uccisi e almeno trenta persone sono rimaste ferite.
L’account gestito dall’esercito della Birmania è stato chiuso su decisione di Facebook: una scelta legata al colpo di stato e alla repressione della manifestazioni da parte dei militari che ieri, 20 febbraio, ha portato alla morte di due persone.

U Gambira, il monaco della Rivoluzione di Zafferano: “Il colpo di Stato in Myanmar per fare affari con la Cina”

BANGKOK. In Myanmar, ma anche all’estero il nome di U Gambira non è facile da dimenticare. Ex bambino-soldato costretto a combattere per i militari birmani ed ex monaco buddhista, fu la guida politica e religiosa della cosiddetta Rivoluzione di Zafferano che nel 2007 mise per la prima volta seriamente in crisi il regime dei generali. Oggi 42enne vive con sua moglie Marie in Australia dove lo abbiamo raggiunto al telefono.

Tortura cinese di donne e monache tibetane all’interno del Tibet – Parte II

Il caso di “Larung Gar” e “Yachen Gar”. Serta Larung Gar e Yachen Gar sono due delle più importanti accademie buddiste situate nella provincia del Tibet di Kham, che hanno guadagnato importanza sotto le grandi visioni dei loro fondatori.

La Cina al primo posto tra i Paesi che perseguitano i propri cittadini all’estero

Rapimenti, aggressioni e minacce sono solo alcune delle tattiche utilizzate da Pechino per reprimere i critici all’estero e le minoranze etniche e religiose, in una campagna descritta dal gruppo di difesa Freedom House, come la «più sofisticata e completa» del mondo.

CINA Xinjiang, donne uigure torturate e stuprate: gruppo interparlamentare chiede un’indagine

Per l’Ipac, le Nazioni Unite e singoli Stati devono agire contro Pechino, accusata di crimini contro l’umanità e genocidio. Vittime torturate con scariche elettriche nei genitali. Il dramma delle sterilizzazioni forzate. La Cina nega gli abusi e l’esistenza di lager nella regione autonoma.

I legami economici cinesi implicano il sostegno di Pechino al colpo di stato del Myanmar

Secondo un commentatore politico cinese, gli enormi interessi economici del Partito Comunista Cinese (PCC) in Myanmar hanno probabilmente portato a una risposta in sordina al colpo di stato militare nel paese da parte di Pechino.