Categoria: Persecuzioni

CINA Xinjiang, donne uigure torturate e stuprate: gruppo interparlamentare chiede un’indagine

Per l’Ipac, le Nazioni Unite e singoli Stati devono agire contro Pechino, accusata di crimini contro l’umanità e genocidio. Vittime torturate con scariche elettriche nei genitali. Il dramma delle sterilizzazioni forzate. La Cina nega gli abusi e l’esistenza di lager nella regione autonoma.

I legami economici cinesi implicano il sostegno di Pechino al colpo di stato del Myanmar

Secondo un commentatore politico cinese, gli enormi interessi economici del Partito Comunista Cinese (PCC) in Myanmar hanno probabilmente portato a una risposta in sordina al colpo di stato militare nel paese da parte di Pechino.

ONU, Pechino blocca la condanna del golpe in Myanmar

Il documento sostenuto da Usa, Gran Bretagna e Francia chiedeva il ritorno alla democrazia e la liberazione di Aung San Suu Kyi e degli altri prigionieri politici. Mosca in aiuto dei cinesi. La Cina corteggia le Forze armate di Naypyidaw. I timori in Occidente che il Myanmar finisca nell’orbita cinese.

RAPPORTO UHRP – “Il governo non ci reprime assolutamente”: i video di prova della vita condotta in Cina come intimidazione e violazione dell’unità familiare uigura.

L’Uyghur Human Rights Project (UHRP) ha pubblicato un nuovo rapporto che esamina i video di prova dello stile di vita prodotti dallo stato cinese di individui e famiglie uiguri nel Turkistan orientale.

Birmania, colpo di Stato: arrestata Aung San Suu Kyi, il potere al capo dei militari

Colpo di Stato in Myanmar, l’ex Birmania: arrestata Aung San Suu Kyi, la leader del partito al governo (premiata con il Nobel per la pace nel 1991), e il potere passa ora in mano al capo dei militari. L’esercito birmano ha annunciato l’imposizione di uno stato di emergenza per la durata di un anno. Nel frattempo, l’ex generale Myint Swe – uno dei due vicepresidenti – ricoprirà la carica di presidente ad interim. L’annuncio è stato dato dalla tv statale.

Monaco tibetano di 19 anni muore dopo pestaggi e torture in una prigione cinese

Un monaco tibetano di 19 anni è morto per le ferite riportate a seguito di percosse e torture  in una prigione cinese nella prefettura di Kardze, nel Sichuan, dopo essere stato rilasciato in stato comatoso dai suoi carcerieri.

Cina, Twitter blocca l’account dell’ambasciata cinese in Usa per il post sullo Xinjiang

L’account dell’ambasciata cinese, @ChineseEmbinUS, ha twittato questo mese che le donne della minoranza uigura non erano più “macchine per fare bambini.