Categoria: Corea del Nord

Coronavirus, Kim Jong-un giustizia un funzionario

Kim Jong-un ha imposto la quarantena a tutti i cittadini nordcoreani (ma anche agli stranieri) sono reduci da un viaggio in Cina, ma un funzionario avrebbe disobbedito e sarebbe stato punito con la morte.

Il pastore cinese ha predicato a più di 1.000 persone prima di essere giustiziato.[video]

Il Rev. Han Chung-Ryeol, un pastore che ha predicato al confine tra Cina e Corea del Nord, è stato dichiarato colpevole per aver aiutato persone seguendo i principi della fede cristiana.

I membri in esilio della fede cristiana in Corea del Sud soffrono a causa del Pcc.[video]

SEOUL – Il fratello Zhongcheng e la sua famiglia hanno pagato a caro prezzo la loro fede nel cristianesimo.Di conseguenza, sua moglie lo lasciò. Suo fratello e suo cognato furono arrestati. Altri membri della famiglia furono sistematicamente terrorizzati. Poi un giorno suo figlio preadolescente si suicidò.

Oltre 800 nordcoreani hanno disertato quest’anno in Corea del Sud

Oltre 800 coreani del Nord hanno disertato finora in Corea del Sud nel 2019, i dati del governo hanno mostrato mercoledì, indicando che la loro cifra annuale sarà simile a un livello registrato un anno prima.

Corea del Nord, Kim Jong-un fa giustiziare i negoziatori con gli Usa [Video]

Il leader di Pyongyang ha ordinato epurazioni tra i funzionari che hanno partecipato al secondo fallimentare summit con gli Stati Uniti di fine febbraio. Alcuni fucilati altri in campi di prigionia, anche la traduttrice.

Il 60% delle nordcoreane fuggite in Cina è vittima dello sfruttamento sessuale

La tratta genera profitti annuali per circa 94 milioni di euro. Quasi la metà delle superstiti è stata costretta a prostituirsi, oltre il 30% venduto in matrimoni forzati e un altro 15% forzato al cybersesso. Le vittime sono per lo più di età compresa tra i 12 ed i 29 anni ma a volte possono essere più giovani.

Incredibile in Inghilterra: il nuovo sponsor degli Spartans…è Kim Jong-un!

La pubblicità è l’anima del commercio ed il motto è sempre e solo uno: bene o male, purchè se ne parli. I social network hanno infatti reagito in maniera molto sorpresa quando allo stadio degli Spartans compare infatti il nuovo e tanto interessante banner: “Visit North Korea”..