Categoria: Birmania

BIRMANIA: la chiusura del giornale Unity e le armi chimiche. Sala Baganza (Parma) “cittadinanza onoraria” ai giornalisti arrestati

Rangoon

Il giornale Unity ha chiuso la sua sede a Rangoon a causa di problemi finanziari, mentre il suo amministratore delegato e altri quattro giornalisti continuano ad affrontare le accuse dopo aver riportato della presunta esistenza armi chimiche in una fabbrica.

Costruttore di dighe cinese in Birmania taglia gli aiuti alimentari alle famiglie che protestano

Il “China Power Investment Corporation” (CPI), costruttore della controversa diga di Myitsone in Birmania nello stato Kachin, ha tagliato l’assistenza alimentare ad almeno due famiglie – tra i centinaia di sfollati dal progetto – dopo che hanno appoggiato le proteste contro la diga.

Diritti umani e libertà di stampa: approvata alla Camera la mozione dall’Ass. Parlamentare “Amici della Birmania”

Di seguito riportiamo la mozione depositata alla Camera dei Deputati lo scorso 6 marzo e approvata l’11/06/2014, riguardante la situazione della libertà di stampa e del rispetto dei diritti umani nel Paese.

BIRMANIA: Cinque monaci buddisti sono stati rilasciati dopo essere stati incarcerati illegalmente e obbligati a smonacarsi

RANGOON – Cinque monaci buddisti sono stati rilasciati dopo essere stati incarcerati illegalmente e obbligati a smonacarsi a seguito di un raid al Monastero Maha Santi Sukha di Rangoon il 10 giugno, ma sono ancora in stato di accusa.

BURMA: La Commissione Elettorale Centrale Birmana invia “lettera di avvertimento” ad Aung San Suu Kyi

RANGOON – La Commissione Elettorale centrale Birmana, UECha messo in guardia Aung San Suu Kyi riguardo i cambiamenti alla Costituzione del 2008 che ella intende promuovere.

Suu Kyi sfida i militari a modificare la Costituzione di Myanmar nel 2014.

La leader della opposizione birmana, Aung San Suu Kyi, ha sfidato il governo militare a modificare la Costituzione entro la fine dell’ anno, nel corso di due grandi manifestazioni, nelle principali citàà del paese, a cui hanno preso parte decine di migliaia di sostenitori.

BURMA/MYANMAR: Appello della Commissione dei Diritti Umani Asiatici (AHRC) per i giornalisti arrestati su articolo fabbrica chimica

La Commissione per i Diritti Umani Asiatica (AHRC) è preoccupata per la sorte dei giornalisti implicati nella vicenda riguardante le notizie che avevano divulgato in un giornale Birmano. “Unity Journal” il 25 Gennaio 2014 secondo il quale una struttura militare in Magway è stata utilizzata per la realizzazioni di armi chimiche.