Per avere medicine fa lo sciopero della fame il cyber-dissidente Yang Tianshui

Il giornalista dissidente Yang Tianshui, che è stato malato per mesi, inizierà ad aprile uno sciopero della fame perché in prigione non riceve alcun trattamento medico.

Il mese scorso, in una conversazione con sua figlia e sua nipote alla prigione di Nanchino, egli ha affermato di non ricevere alcun trattamento da quando la sua salute è peggiorata e teme che non potrà sopravvivere alla fine della sua sentenza.

Yang sta scontando una pena di 12 anni per “incitamento a sovvertire il potere dello Stato”, avendo usato internet per diffondere sue opinioni sulla democrazia.

Secondo i suoi parenti Yang è malato di tubercolosi, diabete, infiammazione dei reni e pressione alta. I medici della prigione gli hanno dato qualche farmaco generico, ma gli è stato proibito di farsi visitare da qualche specialista.

Fonte: AsiaNews, 23 marzo 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.