Pechino: prima nevicata ma è una “bomba ecologica”

Recentemente ha nevicato su Pechino. La neve in questione però è artificiale perchè provocata dalle autorità cinesi che, di fronte al gravissimo problema della siccità,  hanno iniettato nelle nuvole delle sostanze speciali che provocano la precipitazione.

Questa sì che è una bomba ecologica. Pechino e alcune province cinesi, Liaoing e Jilin, sono state coperte da un leggero manto nevoso. Che c’è di strano? Siamo in piena stagione di climi rigidi, sopratutto alla latitudine della capitale cinese. La temperatura al suolo era di due gradi centigradi, il cielo coperto. Ma la nevicata era “falsa”, artificiale e non come quelle provocate sui campi da sci per preparare le piste in mancanza di precipitazioni.

La nevicata era stata provocata dalle autorità cinesi, che, di fronte al gravissimo problema della siccità, che affligge tutto il paese, hanno trovato una soluzione estrema: iniettano nelle nuvole delle sostanze speciali che provocano la precipitazione. L’estrema misura era già stata usata per far piovere, ma mai per far nevicare e mai a Pechino.

Resta da capire quali sostanze sono quelle sparate dai cinesi e quali danni provocano a  un ambiente già così provato dalle emissioni industriali e dagli scarichi proibiti.

Fonte: Blitz Quotidiano, 2 novembre 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.