Padova: rubinetteria tossica, gdf sequestra 38mila pezzi

Gli uomini della Guardia di Finanza di Padova hanno sequestrato una partita di oltre 38mila accessori idraulici. Si tratta di rubinetterie, soffioni doccia e raccorderie che risulterebbero tossici. Il materiale, prodotto in Cina, e’ stato sottoposto ad analisi da parte del Dipartimento di medicina ambientale e sanita” pubblica dell’Universita” di Padova evidenziando valori di piombo, cromo e nichel fuori soglia. Sequestrati inoltre 50mila prodotti e utensili senza marchio o con falso logo CE e 3.700 metri di cavo elettrico sprovvisto delle certificazioni. Il titolare dei due depositi, siti a Padova, e’ stato denunciato per contraffazione e adulterazione di acque o sostanze alimentari e delitti contro la salute pubblica. L’uomo, un cinese, risultava totalmente sconosciuto al fisco.

Fonte: Asca.it, 12 febbraio 2011

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.