Olimpiadi: in pista anche i video choc!

PARIGI – Nicolas Sarkozy e Carla Bruni stanno guardando una gara delle Olimpiadi di Pechino. Lui appare nervoso: tenta una chiamata al cellulare, poi gioca con l’orologio. In quel momento appare un manifestante. «Tibet libero!», urla, con una bandiera in mano, finché non viene freddato da un colpo di pistola. E uno schizzo di sangue macchia il braccio della Première Dame. Solo a questo punto, su uno sfondo nero, appaiono le parole che fanno capire come tutto questo sia solo un film. Parole che sembrano rivolte proprio alla coppia presidenziale francese: «Tranquilli, non vedrete mai questa scena. Sarà già avvenuta prima della vostra partenza». Questo è solo uno dei tre video che il Théâtre du Soleil, storica compagnia teatrale francese, ha creato per protestare contro la mancanza di diritti umani in Tibet, e per sostenere il boicottaggio delle Olimpiadi di Pechino (che inizieranno l’8 agosto).

Vai all’articolo de Il Corriere della Sera

Leggi l’articolo

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.