- Laogai Research Foundation Italia ONLUS - https://www.laogai.it -

Obama e la Cina

L’amministrazione Obama ci va giù duro e accusa Pechino di fare concorrenza sleale, mantenendo debole volutamente la propria moneta. Il nuovo segretario al Tesoro, Tim Geithner, dichiara per iscritto al Congresso:” Il presidente Obama è giunto alla conclusione che la Cina sta manipolando la propria valuta…..e userà aggressivamente tutte le vie diplomatiche” per indurre Pechino a cambiare strada. Bisogna ricordare cheIl governo della Repubblica Popolare Cinese detiene grandissima parte del debito pubblico USA e ciò complica ulteriormente la questione.  Ma quando il Tesoro americano stabilisce che un paese manipola la valuta vuol dire che inizia un cammino diretto verso possibili dazi per colpire le sue esportazioni. OBAMA FUTURO PROTEZIONISTA? Magari, così  forse i suoi  esangui ammiratori nostrani troverebbero il coraggio di seguirne l’esempio. L’amministrazione Obama ci va giù duro e accusa Pechino di fare concorrenza sleale, mantenendo debole volutamente la propria moneta. Il nuovo segretario al Tesoro, Tim Geithner, dichiara per iscritto al Congresso:” Il presidente Obama è giunto alla conclusione che la Cina sta manipolando la propria valuta…..e userà aggressivamente tutte le vie diplomatiche” per indurre Pechino a cambiare strada. Bisogna ricordare cheIl governo della Repubblica Popolare Cinese detiene grandissima parte del debito pubblico USA e ciò complica ulteriormente la questione.  Ma quando il Tesoro americano stabilisce che un paese manipola la valuta vuol dire che inizia un cammino diretto verso possibili dazi per colpire le sue esportazioni. OBAMA FUTURO PROTEZIONISTA? Magari, così  forse i suoi  esangui ammiratori nostrani troverebbero il coraggio di seguirne l’esempio.

Maria Vittoria Cattania