Mostra sui laogai al Teatro Galletti di Domodossola

I portici del Teatro Galletti di Domodossola ospiteranno oggi e domani una mostra realizzata un paio d’anni fa da un gruppo di studenti dell’I.T.I. “Cobianchi” di Verbania, coordinati da un loro docente, Paolo Ferrante, sui laogai, i lager cinesi in cui sono rinchiusi circa 6 milioni di persone. Quarantasei pannelli, con testi e immagini, illustrano i campi di prigionia e le condizioni disumane in cui vivono i prigionieri: l’iniziativa, proposta dal Centro Culturale “Charles Péguy” di Stresa, ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale domese, Assessorato alla cultura, sport e tempo libero. Paolo Ferrante è autore del libro “Laogai”, che riporta il contenuto della mostra; dalla sua iniziativa educativa sono nate due organizzazioni, “Insegnanti VCO No Laogai” e “Giovani pro Human Rights”, impegnate nella lotta contro le violazioni dei diritti umani. La prima ha coinvolto un migliaio di docenti di varie Regioni italiane in iniziative come l’appello, rivolto alle autorità italiane fra cui il Presidente Napolitano, a favore dei diritti umani in Cina. La seconda, promossa da studenti verbanesi, ha partecipato e dato vita a diverse manifestazioni nei centri principali del VCO. La mostra, dopo questo breve periodo di esposizione, sarà ospitata in altri punti del capoluogo ossolano.

Fonte: Redazione, 26 ottobre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.