Monaco tibetano condannato a 6 anni di carcere

Un monaco tibetano del monastero di Kirti  nella contea di Ngaba è stato condannato a sei anni di reclusione per la distribuzione di ‘segreto di Stato’ e la divulgazione di informazioni con il mondo esterno.

Le autorità cinesi di Trochu contea di Ngaba (Aba) il 9  novembre  , hanno condannato e incarcerato  il monaco Lobsang Sonam, di 23 anni per aver distribuito informazioni e immagini riguardanti la situazione in Tibet on line..  Attualmente è detenuto nel carcere di Mianyang vicino a Chengdu.

Lobsang è stato imprigionato arbitrariamente  nel settembre dello scorso anno dai funzionari di sicurezza della contea di Ngaba ed è stato mantenuto in isolamento per oltre un anno.

“Sembra che il monaco sia stato condannato per aver  “rivelato segreti di Stato”, una legge comunemente usata per detenere attivisti per i diritti umani e critici sulle politiche del governo.  In un rapporto  del TCHRD viene dichiarato che questo tipo di accuse vengono  comunemente formulate  per violare il diritto alla privacy, la libertà di espressione e d’informazione “.

Phayul,Dicembre 9.,2016

Traduzione Laogai Research Foundation Italia ONLUS

English article Phayul: Ngaba court sentences monk to 6 years’ prison

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.