- Arcipelago Laogai - https://www.laogai.it -

Monaco rilasciato dopo tre anni di prigionia

Lobsang Gyatso è stato arrestato nel 2014 per aver protestato brandendo una bandiera tibetana disegnata a mano. E’ stato rilasciato dalla prigione Mianyang,contea di Ngaba, Tibet orientale, lo scorso 19 aprile, dopo 3 anni di prigionia.

Prima dell’arresto Lobsang Gyatso era residente al monastero di Kirti, nella contea di Ngaba, sede di numerose proteste negli ultimi anni. Il 2 aprile 2014 aveva protestato in solitaria nella strada principale di Ngaba, sventolando una bandiera tibetana disegnata a mano e urlando slogan che chiedevano la libertà del Tibet e il ritorno del Dalai Lama.

Sebbene il monaco fosse riuscito a sfuggire alla polizia dopo la protesta, è stato ritrovato due settimane dopo nel monastero e arrestato. Giudicato colpevole di separatismo, è stato condannato a 3 anni di carcere.

Il monaco, che al momento dell’arresto aveva 20 anni, non ha ricevuto un equo processo e alla famiglia non è stato permesso di trovare un avvocato difensore di propria scelta.

Il suo scarceramento è l’ultimo di numerosi altri avvenuti ad aprile. Tra questi: Lobsang Konchok, in prigione dal 2011, Tsultrim Gyatso e Thinley Tsering, entrambi in carcere dal 2008.

Free Tibet,21 aprile 2017

Traduzione Andrea Sinnove Laogai Research Foundation Italia Onlus

English article, Free Tibet: Monk released after three years in prison [1]