Matteo Renzi, Sindaco di Firenze, Un uomo

di Alba Mustela

Il Sindaco di Firenze Matteo Renzi si rifiuta di invitare Hu Jintao a Palazzo Vecchio, luogo simbolo della città di Firenze, “perché la Cina è un paese che non rispetta i diritti umani”.Prima di una cena ufficiale, sempre Renzi aveva fatto pervenire all’albergo fiorentino di Hu Jintao un libro che ricorda l’abolizione della pena di morte, stabilita dal Granduca di Toscana già nel 1786. Prima abolizione della pena capitale fra gli stati moderni.
Quando si dice il terribile GAP che separa l’Italia dagli altri  stati! In altre parole, questo GAP derivasse non da INFERIORITA’ ma  da ANTICA SUPERIORITA’?!? CERTAMENTE QUESTO PENSIERO E’ ERETICO NEI TEMPI DELLA MARMELLATA GLOBALE, MA ANDREBBE CONSIDERATO TALVOLTA, PER NON VIVERE SEMPRE DA VERMI SALTELLANTI.
APPLAUSI IN PIEDI  COMUNQUE A MATTEO RENZI. IL SUO GESTO CORAGGIOSO DIMOSTRA CHE LA DIGNITA’ E L’ORGOGLIO NASCONO ANCHE DALLA CONSAPEVOLEZZA DI CHI SIAMO STATI E POSSIAMO TORNARE AD ESSERE, SENZA REVANSCISMI E SENZA “APPECORONAMENTI” (NOTA POSIZIONE DELLA PECORA).

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.