Lhasa: tibetano condannato al carcere

Un uomo tibetano è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione dal tribunale di Lhasa. Kalsang Tsering noto anche come Kalyang, 48, è stato condannato con l’accusa di condivisione di informazioni con forze esterne, possesso sul cellulare di fotografie del leader spirituale tibetano il Dalai Lama e del tentativo di fuga. (Radio Free Asia)

Kalyang, nativo da Lugsang, Markham, lavorava come autista a Lhasa, quando è stato arrestato tre mesi fa. Era già stato detenuto per circa cinque mesi tra il 2012 e il 2013.

Anche suo fratello Ngodup è stato arrestato per aver guidato una delle proteste durante la rivolta di massa del 2008. E ‘stato rilasciato nel 2012 ed è attualmente in cattive condizioni di salute.


Phayul.com, 9 feb 15
English version: Tibetan man sentenced to prison in Lhasa

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.