Le università nello Xinjiang forzano per “l’educazione politica”

Le università nella regione dello Xinjiang, nel nord-occidente della Cina, hanno iniziato una nuova spinta per rafforzare la fedeltà nelle facoltà di Pechino, con insegnanti costretti a redigere documenti che promuovono “l’unità etnica” e lodando le iniziative del PCC al potere.

“Stiamo scrivendo e studiando i documenti che esprimono il supporto per le decisioni del presidente Cinese Xi Jinping al fine di impedire l’entrata dell’ideologia occidentale nelle scuole, insieme a varie altre direttive inviate dal Ministero della Pubblica Istruzione” riferisce un insegnante nel sud a maggioranza musulmana dello Xinjiang a RFA.

“Stiamo imparando a frenare le inclinazioni dei nostri studenti verso la religione, bollare l’estremismo religioso e promuovere l’unità etnica [fra uiguri e cinesi han],” ha aggiunto.

Tutti i tentativi di cercare un commento dalle diverse università dello Xinjiang sono rimaste senza risposta, ma un insegnante ha detto a RFA che le facoltà erano state messe in guardia contro il rilascio di interviste o rispondendo alle telefonate provenienti dall’estero.

In un articolo dell’ 11 agosto, però, il sito dell’Università di Kashgar, nel sud-occidentale dello Xinjiang, vantava tramite le parole del presidente dell’università Erkin Omer, “l’aumentata educazione politica e l’educazione nell’unità etnica”, come risultati scolastici, parlando agli studenti Han in visita dalla provincia di Jilin.

Traduzione a cura della Laogai RF ONLUS


Fonte: Radio Free Asia, 27 ago 16

English article: Xinjiang’s Universities Force New Push in ‘Political Education’

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.