L’Aquila: sale operatorie mobili

A l’Aquila servono le sale operatorie mobili, quelle montate sui Tir, osserva il medico Antonini, cui il sisma ha ucciso moglie e figlio. La IVECO-FIAT che produce queste “ambulanze attrezzate”, oltre che inviarle in Cina (dove servono a prelevare gli organi freschi dei condannati a morte, per commerciarli) non potrebbe inviarle a L’Aquila? E’ piu vicino e meno orribilante.

Alba Mustela

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.