Categoria: Laogai

Campi di rieducazione legalizzati. Lo stato di diritto secondo Pechino

C’è stato un momento, ultimamente, in cui mi è parso di vivere in una distopia. Stavo intervistando Michael Caster, l’attivista per i diritti umani che ha denunciato in un libro le “sparizioni forzate” in Cina. Parlavamo su Skype dei due casi simili di Meng Hongwei e Fang Bingbing, avvenuti a distanza di pochi giorni.

Guizhou: drogata in carcere e traumatizzata, donna muore dopo undici anni di sofferenza

Yang Dezhen è deceduta recentemente in un centro di assistenza all’età di sessantatré anni, dopo aver sofferto per undici anni di disturbi mentali causati dall’assunzione forzata di droghe neurotossiche mentre si trovava in carcere.

Cina: la testimonianza agghiacciante di una donna violata. “Hanno strappato il mio bambino dal mio grembo”[Video]

Oggi, nel 2018, mentre ancora celebriamo il ricordo delle vittime dei campi di concentramento nazisti, pronti a condannare ogni (presunto) rigurgito di fascismo e nazismo al grido di “mai più”, siamo totalmente indifferenti a ciò che accade in Cina.

La Cina conduce una “campagna di abusi sessuali” contro le monache tibetane

Centri di rieducazione visti come prigioni sottilmente velate in cui monaci e monache sono completamente alla mercé dello stato.

Intervista ad un ex ufficiale cinese che prestava servizio in un campo di rieducazione

Un ufficiale presso una stazione di polizia a Kashgar ha recentemente rilasciato a RFA un’intervista in merito alle condizioni in un campo di rieducazione dove sono detenuti molti uiguri. Nella prima parte dell”intervista, l’ufficiale, che ha voluto mantenere l’anonimato per paura di persecuzioni, ha dettagliatamente descritto la struttura del campo, la routine quotidiana dei detenuti e le punizioni a cui sono sottoposti i carcerati se non obbediscono alle regole.

Pastore cinese torturato in prigione. Dopo il suo rilascio continua ad essere perseguitato

Nonostante sia stato rilasciato dalla prigione mesi fa, un pastore ecclesiastico in Cina è ancora sotto la sorveglianza governativa mentre la persecuzione in tutto il paese aumenta.

Cina-Tibet: ex prigioniero politico muore per lesioni legate alla tortura, un gruppo per i diritti umani chiede indagine

​​Un ex prigioniero politico tibetano è deceduto dopo una lunga malattia a causa delle torture subite in un carcere cinese.