Categoria: Laogai

L’ex prigioniero politico tibetano Palden Gyatso è in cattive condizioni di salute

Palden Gyatso, l’ex prigioniero politico tibetano e attivista ben noto per le pratiche di tortura che ha subito in Tibet  da parte del regime cinese, è in cattive condizioni di salute. L’ 85enne monaco tibetano è attualmente in cura nel monastero Kirti Jepa.

Adolescente impazzisce dopo essere stata costretta a guardare i genitori torturati dalla polizia

Una trentaduenne di Mudanjiang, aveva solo tredici anni quando nel 2000 i suoi genitori erano stati arrestati per aver rifiutato di rinunciare al Falun Gong, una disciplina spirituale perseguitata dal regime comunista cinese.

“Come sono le carceri cinesi”. Testimonianza orribile e commovente di un prete

La Laogai Research Foundation Italia Onlus ripropone una conversazione, in esclusiva, fatta con un reverendo cinese nel 2016, sopravvissuto ai laogai dove ci spiega come sono le carceri cinesi. Per ovvi motivi di incolumità  non citiamo le generalità del religioso e non forniamo qualsiasi altra informazione  che in qualche modo possa far risalire alla sua identità.

Ex detenuti uiguri raccontano di torture e stupri nei laogai del Xinjiang

Ex detenuti Uiguri  hanno raccontato a The Epoch Times USA le torture, violenze e uccisioni a cui sono stati sottoposti nei segreti campi di rieducazione, i famigerati laogai.

CINA-Gansu: donna disabile, incarcerata per la sua fede, racconta il suo calvario

Nel 2008 la Sifg.ra In Junmei di 62 e residente nella contea di Yuzhong, a Lanzhou, nel Gansu, è stata più volte arrestata per aver rifiutato di rinunciare al Falun Gong ed infine condannata a otto anni di carcere, ma alcuni mesi dopo in seguito alla morte del marito, rilasciata in libertà vigilata. Nondimeno nel 2012 è stata rimessa sotto custodia e incarcerata per tre anni, durante i quali è stata gravemente picchiata, privata dell’uso del bagno e costretta a bere urina e mangiare feci.

Raccolta di organi in Cina: molte domande a cui rispondere

Il 16 ottobre 2018 il Parlamento del Regno Unito ha ospitato un evento sulla pratica del prelievo di organi in Cina. Il trapianto di organi è una procedura medica legale che è altamente regolamentata.

Myanmar: il genocidio dei Rohingya continua. La missione delle Nazioni Unite contrastata da Cina e Russia

I ricercatori delle Nazioni Unite hanno dichiarato mercoledì scorso che il genocidio contro i Rohingya del Myanmar è ancora in corso e hanno presentato una relazione al Consiglio di sicurezza, chiedendo che la questione fosse rimessa a un tribunale internazionale.