Categoria: Laogai

Cina: “Sorveglianza residenziale in un luogo designato” – una licenza per far sparire, detenere e torturare i dissidenti

Il curatore del “The People’s Republic of the Disappeared”, Michael Caster, spiega il vero orrore dietro la “sorveglianza residenziale cinese in un luogo designato” (RSDL) al The Diplomat.

CINA : ricordi dolorosi di una ragazza di sedici anni

Mi chiamo Xu Xinyang, ho 16 anni e vengo dalla Cina. Durante la mia infanzia sentivo di essere diversa dagli altri bambini. Ricordo che mentre crescevo mia madre mi affidava spesso ai parenti o mi portava a casa di amici e poi se ne andava via in fretta.

Il 27 gennaio: il Giorno della Memoria

Il 27 gennaio di ogni anno, ricordiamo l’Olocausto, che ha fatto strage di ebrei durante la seconda guerra mondiale. Lo stesso giorno si commemora anche la liberazione del campo di concentramento nazista di Auschwitz-Birkenau in Polonia, avvenuta il 27 gennaio 1945. Circa sei milioni di ebrei furono uccisi dalla polizia nazista.

L’avvocato cinese per i diritti umani Jiang Tianyong trasferito in una prigione sconosciuta

La moglie dell’avvocato cinesi per i diritti, Jiang Tianyong, imprigionato lo scorso novembre e che deve scontare una pena di due anni per “incitamento al fine di rovesciare il potere statale”, ha detto che ha recentemente ricevuto una visita da suo padre nel centro di detenzione n. 1 di Changsha e che sarà trasferito a marzo in un altro carcere per scontare il resto della pena.

Cina-Heilongjiang: uomo muore dopo una prigionia durata dieci anni

Huang Guodong era un praticante di 66 anni della città di Mudanjiang. Dopo aver scontato dieci anni di carcere per la sua fede e aver subito indicibili torture, nel 2011 è stato rilasciato. Purtroppo l’uomo non si è mai ripreso dagli abusi e dalle lesioni subite, soffrendo di vari problemi di salute. Infine il 31 ottobre 2017 è morto.

Ci risiamo: aggredita dai cinesi a Prato la troupe di “Striscia la notizia”

Una troupe di Striscia la Notizia, con l’inviato Moreno Morello, ha subito oggi un’aggressione da parte di alcuni cinesi che vivono e lavorano nei capannoni alla periferia di Firenze e Prato.

Striscia la Notizia tra i bambini nelle fabbriche cinesi. Guarda il servizio di Moreno Morello

Le telecamere di Striscia la Notizia, il tg satirico di Canale 5, arrivano dentro le fabbriche cinesi dell’Osmannoro a Firenze, e l’inviato Moreno Morello ha documentato lo stato di pericolo in cui vivono alcuni bambini che seguono i genitori sul posto di lavoro.