Laogai Foundation: la proposta di legge che avrebbe impedito la tragedia di Prato ‘dorme’ in Parlamento da tre anni

“I tragici eventi di Prato portano alla ribalta la tragedia delle decine di migliaia di veri e propri schiavi cinesi che lavorano a Prato, Empoli, Milano, Roma ed altre citta’ italiane. La Laogai Research Foundation ha presentato una proposta di legge contro l’importazione ed il traffico dei prodotti del lavoro forzato nel Dicembre 2010 e ha denunciato alla Commissione Contraffazioni l’importazione di concentrato di pomodoro dai campi Laogai dello Xinjiang in Italia”, è quanto denuncia Antonello Brandi, presidente della Laogai Foundation (www.laogai.it).

“Ambedue le iniziative sembrano essere state bloccate: perche’ la legge non e’ ancora passata? Perche’ il nostro Governo non prende le adeguate misure? Lo scandalo che esplode dopo tragedie come quelle di Prato, con una proposta di legge che impedirebbe tali fenomeni colpendo gli schiavisti nei loro interessi economici e che ‘dorme’ da tre anni in Parlamento, appare una ipocrisia inammissibile”.

La Laogai Foundation è un’associazione apolitica, impegnata contro la riduzione in schiavitù delle persone e contro la violazione dei diritti umani. Per interviste e approfondimenti questi i contatti:

 

Link:

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.