La polizia di Hong Kong vieta di nuovo il raduno pro-democrazia programmato per la festa nazionale

La polizia ha emesso il suo divieto il 1 ° ottobre di venerdì (25 settembre), segnando il secondo anno consecutivo in cui le proteste in occasione della Giornata Nazionale sono state bandite a Hong Kong, che miravano a dare voce all’opposizione alla legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino e sensibilizzare i 12 attivisti per la democrazia attualmente detenuti nella Cina continentale. La Forza ha citato la potenziale violenza e le preoccupazioni COVID-19 come ragioni.

L’organizzatore della manifestazione, il Fronte per i diritti umani civili (CHRF), è stato dietro ad alcune delle più grandi manifestazioni della città negli ultimi anni, compresa la marcia del 16 giugno dello scorso anno, alla quale hanno partecipato quasi 2 milioni di persone.

Il vicepresidente del CHRF Figo Chan ha accusato la polizia di fare uso della pandemia COVID-19 per limitare le libertà delle persone di Hong Kong.

“Negli ultimi sei, sette mesi, i cittadini di Hong Kong non hanno avuto una sola manifestazione o assemblea che permettesse loro di esprimere legalmente le loro opinioni”. Ha detto che le azioni del governo hanno instillato un senso di paura nella gente di Hong Kong, che teme di essere arrestata per assemblee illegali o disordini. Alcuni sono anche preoccupati di essere puniti ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale generale, ha aggiunto.

Traduzione di Roy Merlo,Arcipelago laogai: in memoria di Harry Wu

Fonte: Apple Daily,25/09/2020

Articolo in inglese:

Hong Kong police ban National Day protest for second year 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.