La Guardia di Finanza di Lodi sequestra merce contraffatta per 5 milioni di euro

E’ stata scoperta un’organizzazione cinese che importava utensili da cucina, ferramenta, cancelleria, giocattoli e cosmetica con marchio CE non in regola. Gli articoli erano in un deposito ad Agrate Brianza di proprietà di due uomini cinesi.

finanzieri del Comando Provinciale di Lodi hanno scoperto un’organizzazione che importava dalla Cina prodotti con marcature CE contraffatte e non in regola, commercializzandoli sul territorio nazionale.

In un deposito ad Agrate Brianza le fiamme gialle hanno trovato e sequestrato nove milioni e trecentomila articoli per la casa, utensili da cucina, ferramente, articoli di cancelleria, giocattoli e cosmetici, per un valore commerciale di quasi cinque milioni di euro.

I titolari sono due cinesi, X.H. di 36 anni e Y.G. di 40 anni, originari della provincia di Zhejiang. E’ scattata per loro una denuncia a piede libero per introduzione e commercializzazione di prodotti che violano le norme in materia di sicurezza del consumatore.

Fonte: Il Giorno, 23 dicembre 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.