La Cina punisce un famoso regista per aver avuto figli “non autorizzati”

Zhang Yimou, il famoso regista che ha prodotto le cerimonie di apertura e di chiusura delle Olimpiadi di Pechino, ha pubblicato una lettera aperta sul suo blog ammettendo che lui e sua moglie hanno tre figli. Dove è il problema? I loro due “extra” figli non erano stati autorizzati dai funzionari della pianificazione familiare. I funzionari avevano inviato squadre di poliziotti per rintracciarlo per punirlo.

Già da Maggio è iniziata un indagine da parte dell’Ufficio di Pianificazione familiare della Provincia di Jiangsu che punisce chi non rispetta la politica del figlio unico con multe fino a 5-8 volte il reddito annuale della famiglia. Zhang è anche famoso per i suoi film “Lanterne rosse” e “Vivere” che hanno avuto riconoscimenti internazionali.

I funzionari della Pianificazione Familiare in Cina puniscono i trasgressori della politica del figlio unico – che richiede pre-autorizzazione prima di concepire un bambino – con il carcere , la perdita di posti di lavoro , sterilizzazioni ed aborti forzati e pesanti multe . A volte i membri della famiglia vengono imprigionati e le case distrutte.

La reazione della gente è mista: molti dicono che Zhan è esente da colpe per aver voluto figli ed alcuni vedono questo come un privilegio accordato ai ricchi ed ai potenti.

Negli ultimi anni foto di bambini vittime di aborti forzati hanno esposto le pratiche brutali della Cina Comunista e questa notizia conferma come il partito vuole continuare a controllare la crescita della popolazione. La Cina ha recentemente alleggerito la sua invasiva politica del figlio unico, consentendo agli adulti che sono figli unici la possibilitini di avere un secondo figlio. Questo avrà poco effetto sul crollo demografico imminente con meno lavoratori produttivi e pochi che si possano occupare degli anziani. Zhang e sua mogllie hanno chiesto scusa e dichiarato che accetteranno qualsiasi punizione .

Per articolo originale in inglese da lifesitenews, clicca qui (English version):

http://www.lifesitenews.com/news/china-to-punish-top-filmmaker-for-unapproved-children/

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.