La Cina offre denaro ai tibetani per mostrare i ritratti di Xi Jinping

Secondo fonti tibetane le autorità nella provincia di Qinghai, nel nord-ovest della Cina, stanno offrendo denaro contante a famiglie tibetane bisognose per mostrare i ritratti del presidente cinese Xi Jinping nelle loro case: una mossa questa che vuole rafforzare la fedeltà tibetana a Pechino

 

 

Un ritratto del presidente cinese Xi Jinping appeso al muro di una casa tibetana nel Qinghai.

La nuova campagna, ora in corso nel villaggio di  Tsolho nella contea serba (Gonghe) della prefettura tibetana tibetana (in cinese, Hainan), ha promesso 6000 yuan (869 dollari USA) a più di 30 famiglie per appendere il ritratto in un posto di rilievo, una fonte in esilio ha detto al servizio tibetano della RFA.

“I soldi non saranno dati se le famiglie non sono d’accordo con la condizione richiesta”, ha detto la fonte della RFA citando i contatti nella regione.

“A causa delle ristrettezze finanziarie e delle scarse opportunità di sostentamento nell’area, i tibetani non hanno altra scelta che prendere i soldi e fare il quadro di Xi”, ha detto il testimone, aggiungendo che il ritratto del presidente della Cina deve essere posizionato più in alto possibile nel Palazzo del Potala, sede invernale del capo spirituale tibetano in esilio del Dalai Lama.

“Le famiglie scelgono di farlo perché hanno bisogno di soldi per sopravvivere, ma con immensa mortificazione”, ha detto la fonte, parlando a condizione di restare nell’anonimato.

La contea di Serchen si trova a circa 142 km (88 miglia) di distanza dalla città di Xining nel Qinghai, una parte del Tibet nordorientale, storicamente nota ai tibetani come Amdo, e il villaggio di  cade con altri quattro villaggi sotto la giurisdizione della città di  Tsolho nella città di Chabcha.

Vietate anche le foto del Dalai Lama!

Nel frattempo, le autorità delle regioni tibetane che popolano le province della Cina occidentale, hanno iniziato una nuova dura repressione contro il possesso di foto del Dalai Lama.  Tale controllo si è esteso anche in aree remote che erano precedentemente sfuggite all’attenzione della polizia! Così hanno riferito fonti RFA in precedenti relazioni.

La campagna, iniziata alla fine di Aprile, ha preso di mira la contea di Serthar nella prefettura autonoma tibetana di Sichuan a Kardze (in cinese, Ganzi), ma viene anche applicata in altre aree della regione orientale del Tibet, storicamente nota come Kham. Così racconta a una fonte di funzionari cinesi degli uffici governativi che monitorano le pratiche religiose. Sembra che  visitino anche scuole tibetane e avvertono gli insegnanti e gli studenti di non tenere o mostrare le foto. Sembra che i tibetani locali siano stati anche invitati, secondo la tipica propaganda del regime comunista, a raccontare ai turisti cinesi di alto livello dei “grandi miglioramenti nelle loro condizioni di vita “Grazie ai sussidi governativi!

Il Dalai Lama, che ha compiuto 83 anni il 6 luglio 2018, è fuggito dal Tibet ed è attualmente in esilio in India nel dopo una fallita rivolta nazionale del 1959 contro il dominio cinese. Il regime comunista ha anche proibito ai tibetani la diffusione di  immagini della foto del Dalai Lama! Anche le celebrazioni pubbliche del suo compleanno sono state duramente punite in passato.

Traduzione e nota di Chrisalys,LRF Italia Onlus

Sembra che  visitino anche scuole tibetane e avvertono gli insegnanti e gli studenti di non tenere o mostrare le foto. Pare che i tibetani locali siano stati anche invitati, secondo la tipica propaganda del regime comunista, a raccontare ai turisti cinesi di alto livello dei “grandi miglioramenti nelle loro condizioni di vita “Grazie ai sussidi governativi!


Fonte: RFA,03/06/2019

English article:

China Offers Money to Tibetans to Display Portraits of Xi Jinping

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.